PRIVILEGIA NE IRROGANTO    di    Mauro Novelli

“Più dei tanti che tumultuano, i tiranni temono i pochi che pensano”. (Platone)

Home / Mappa

Il PuntO

La PignattA

Il ConsigliO

Acta Diurna

Acta Diurna Albo Lapillo Signanda

Cronologica

La mia biblioteca

Democrazia 2.0

 Ictus

Saggezze

Cenacolo dei Cogitanti

Statistiche del sito

Per la Legalità ferocemente

Riflessioni

Adusbef

 

 

ACTA DIURNA   FEBBRAIO  2022

 

ACTA DIURNA

Acta Diurna 2022

ACTA DIURNA   (2022, 2021, 2020, 12-19)

Acta Diurna Lapillo Signanda

 

In nero e in grassetto i miei commenti

 

ACTA   DIURNA    28 feb – 1° mar   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(4) ARRIVANO GLI HACKER

1-3-2022 InsidOver. Ucraina, colpi bassi e rappresaglie: la guerra sporca degli hacker

(3) UCRAINA: UN PO’ DI STORIA DIPLOMATICA.

1-3-2022 Il Riformista. L'escalation in Ucraina. Intervista a Marcello Flores: “Ecco perché Putin ha voluto la guerra in Ucraina”. Umberto De Giovannangeli 

(2) ARRIVA LA CINA.

1-3-2022 Il Riformista. Diplomazia al lavoro. Cina ‘arbitro’ della guerra tra Russia e Ucraina, così Pechino commissaria Biden per giocare un ruolo da leader mondiale

(1) LA CINA NELLA CRISI UCRAINA.

1-3-2022 AGI Pechino sapeva delle intenzioni di Mosca già a fine gennaio? Ne sono convinti molti trader internazionali che hanno collegato gli eventi degli ultimi giorni con la decisione della Cina di non rilasciare le proprie riserve di petrolio, ma anzi di aumentare gli stoccaggi, anche a costo di pagare un prezzo salato

1-3-2022 AGI La contromossa di Gazprom, accordo con la Cina per un maxi-gasdotto. Mentre le sanzioni colpiscono duramente il settore energetico, la Russia stringe i legami con Pechino, l'accordo potrebbe ridurre la dipendenza di Gazprom dal continente europeo, attualmente il più grande acquirente di gas russo. Danilo Di Mita.

1-3-2022 AGI L'astuzia del ministro cinese Wang Yi nella crisi ucraina. Sin dall'inizio dell'azione militare russa con tutti i suoi interlocutori, Wang ha sottolineato la posizione della Cina a cominciare dal netto rifiuto per le sanzioni "unilaterali e Illegali" e la necessità di abbandonare la "mentalità da Guerra Fredda"  di Eugenio Buzzetti

 Gli affari sono affari! La Cina ha ingenti capitali da investire nel mondo: si papperà Putin. Ma per continuare i suoi affari, ha bisogno di una stabilità planetaria. E la mossa di Putin fa alzare barriere da partte dell’Occidente, in Africa ad esempio.

 

ACTA   DIURNA  27 – 28       Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(3° del 28-2-22) LE CONDIZIONI DI PUTIN.

28-2-2022 AGI Putin sente Macron e detta le condizioni: "Riconoscimento della Crimea e Ucraina neutrale". Il presidente russo ha avuto un colloquio telefonico col numeo uno dell'Eliseo, Emmanuel Macron. Le delegazioni di Mosca e Kiev hanno avuto un lungo negoziato in Bielorussia. L'ambasciatore russo all'Onu: su alcuni punti sono possibili dei progressi

Mi sembra pochino. Tutto questo spiegamento di forze e di morti per la Crimea  (che nessuno gli avrebbe più toccato) e la neutralità dell’Ucraina? Che cosa si nasconde dietro questa quasi moderazione?

(2° del 28-2-22) I RAS DI PUTIN COMINCIANO A TIRARE CALCI.

28-2-2022 ANSA. La guerra di Putin fa male, oligarchi si sganciano. Deripaska e Fridman sfidano lo zar. E c'è chi ora media con Kiev. Di Alessandro Logroscino

28-2-2022 ANSA. https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2022/02/28/ucraina-mercati-scivolano-con-le-nuove-sanzioni-alla-russia.-il-rublo-crolla-_31bfd6b6-7656-4f2b-8c1a-cbf934cc6c77.html

28-2-2022 ANSA https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2022/02/28/anonymous-attacca-la-ferrovia-bielorussa-servizi-fuori-uso_115bd534-998d-48fd-844a-012a2ba2b646.html

(1)  UCRAINA. IMPATTO SULLA NS. ECONOMIA.

25-2-2022  PMI Guerra in Ucraina: impatto su Energia, Export e Made in Italy. di Barbara Weisz

 

ACTA   DIURNA  26 - 27      Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

 FLASH

Putin allerta i sistemi russi di risposta atomica.

Vladimir, troppe manifestazioni di debolezza!

(2) PRIME ANALISI DI GEOPOLITICA FUTURA.

 

27-2-2022 AGI Chi rischia di più tra Mosca e l'Europa dopo l'aggressione dell'Ucraina.

Una sintesi degli studi sul conflitto in corso pubblicati dagli analisti politici dello storico think tank brussellese European Council on Foreign Relations (ECFR)

(1) UCRAINA PER COMPLETEZZA DI ANALISI.

 

27-2-2022    Inside Over.  Il realismo offensivo di Vladimir Putin. Roberto Vivaldelli

 

27-2-2022 Inside Over.  Sergio Romano: la doppia sfida per risolvere la crisi in Ucraina. Federico Giuliani

 

Diciamola tutta. Gli Anglosassoni non sono poveri innocentini.  E l’Europa sta tra due forze “un po’ così!”

 FLASH

A differenza di Putin, Zelensky utilizza i nuovi strumenti informatici per crowfunding:  sta utilizzando le criptovalute per ottenere finanziamenti dal mondo.

https://www.fortuneita.com/2022/02/25/oltre-400-000-dollari-di-crypto-donazioni-in-24-ore-per-lesercito-ucraino/

https://www.affaritaliani.it/mediatech/zelensky-vs-putin-guerra-comunicazione-russia-782621.html 

 FLASH

L’errore madornale per uno che studia da statista.

Nella sua strategia ottocentesca, Putin non ha considerato che gli strumenti di comunicazione  non sono quelli del XIX secolo, ma quelli del XXI. Eppure sta utilizzando le nuove tecnologie per disastrare sistemi militari e civili non solo dell’Ucraina. Per un aspirante statista è un grave errore, mentre per il popolo che pretende di governare sono solo guai.

https://www.agi.it/estero/news/2022-02-27/russi-sconvolti-dalla-guerra-di-putin-ucraina-15793501/  

https://www.agi.it/estero/news/2022-02-25/invasione-russa-social-vista-da-social-15776982/

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2022/02/27/tutti-i-video-coprifuoco-e-distruzioni-kiev-resiste_c6fdb8f5-e7ac-4f37-b1ad-7819bfaae83f.html

 

ACTA   DIURNA  25 - 26      Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

(4) CYBER GUERRA.  SARÀ UN DISASTRO PER TUTTI?

26-2-2022 Formiche.net. Cosa cambia con Anonymous al fianco di Kiev. L’opinione di Mele. Di Gabriele Carrer 

 Potrebbe essere l’inizio di un disastro mediatico incontrollabile. I Russi hanno grande esperienza negli hackeraggi. Probabilmente Putin ha approfondito anche questo ambito bellico. Colpire sanità, sicurezza nei trasporti, controlli di dighe, sistemi spaziali, sarebbe la fine di internet come lo conosciamo oggi. E se i Russi sabotassero Swift rendendolo inutilizzabile per tutte le banche ?

(3) Riflessione  n° 23 / 2022  (26-2-2022)

“Meglio un maglione della mimetica”.

Aiutiamoci con buon senso.

  Abbassiamo di un paio di gradi il riscaldamento di casa. Meglio indossare un maglione oggi  che una mimetica domani.

  Sostituire con lampade a led tutte le fonti di luce casalinghe. La sera, accendiamo la luce un po' dopo rispetto alle nostre abitudini.

  Mettiamo a bollire il quantitativo giusto di acqua per lessare la verdura, per il tè, per la pasta. Utilizziamo una pentola di diametro adeguato  rispetto alle dimensioni del fuoco su cui verrà posta: la fiamma non deve superare il fondo del recipiente. Se abbiamo fretta e vogliamo riempire una pentola di acqua già calda, utilizziamo il rubinetto più vicino allo scaldabagno.

·       Attiviamo la lavastoviglie solo a pieno carico e non perché non abbiamo più forchette o piatti puliti a disposizione. Cerchiamo di caricare la lavatrice con il massimo peso di panni consentito.

  Evitiamo di fare il bagno e cerchiamo di fare docce economiche. Teniamo acceso lo scaldabagno solo durante la notte.

Le famiglie italiane sono 26 milioni.

Se riuscissimo a risparmiare un solo  centesimo ogni 24 ore a famiglia, recupereremmo 260.000 euro al giorno, 94.900.000 di euro l'anno.

Se arrivassimo a risparmiare  un euro al mese a famiglia, recupereremmo 312 milioni di euro l’anno.

 

 FLASH

Il video diffuso da Zelensky dovrebbe dimostrare la sua presenza a Kiev. Ma mi sembra manifestamente finto: si muove lo sfondo della chiesa (?) inquadrata, mentre il volto del presidente rimane fermo. Quindi lo sfondo è un filmato proiettato alle sue spalle?

https://www.open.online/2022/02/26/guerra-ucraina-russia-zelensky-kiev-video/

(2)  LE SANZIONI CI COSTERANNO.

25-2-2022 ANSA. LE SANZIONI Colpiti Putin e Lavrov, il nodo Swift. Roma non pone veti al bando di Mosca ma avverte: 'Ci costerà'

25-2-2022 Formiche.net. Perché l’Europa tentenna su Swift (c’entra il gas). Di Gianluca Zapponini. L’Italia è allineata agli Usa sulla possibile estromissione della Russia dal sistema di pagamento Swift, ma i pagamenti di metano e petrolio si fanno attraverso il sistema bancario internazionale. Senza uno, non si possono avere gli altri. Intanto le banche europee si fanno i conti in tasca sulla loro (es)posizione pericolosa

Non è vero che se si chiude il Swift alle banche russe, gli importatori di petrolio da Mosca non saprebbero come pagare le importazioni. E’ sufficiente che le posizioni debitorie degli importatori (creditorie per la Russia) sino  accentrate dalla BCE e di seguito regolate con la Banca Centrale Russa. Si modifichino subito regolamenti e protocolli della BCE.

(1) ZELENSKY VS DRAGHI.

25-2-2022 AGI  Cosa è successo tra Draghi e Zelensky? Il presidente ucraino potrebbe aver frainteso un passaggio dell'informativa alla Camera dell'omologo italiano e ha pubblicato un tweet che ha fatto rapidamente il giro del mondo.

 

ACTA   DIURNA  24 – 25      Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

 FLASH

Putin ha una gran fretta di chiudere la partita. Ancora qualche giorno e il suo potere si comincia a sfilacciare.

 FLASH

Va notata una differenza con azioni di guerra svoltesi fino a otto dieci anni fa: oggi i cittadini di ogni paese mediamente evoluto sono individualmente dotati di registratore vocale, fotocamera e videocamera. Con la possibilità di mettere in rete "per sempre" documenti crossmediali. Al termine delle operazioni avremo la possibilità di consultare milioni di documenti relativi a quanto è successo: dai crimini agli atti di eroismo.

(2) MA A NOI DELLA GUERRA CHE COSA CI INTERESSA?

25-2-2022 Il Giornale. Ecco chi è il dem che guida il Consiglio Supremo di Difesa. Francesco Saverio Garofani è il nuovo segretario del Consiglio Supremo di Difesa. Un politico, per la prima volta, ricoprirà questo ruolo, generalmente affidato a un uomo dei vertici militari. Francesco Curridori

Vedete quanto aiuta avere un presidente di area? Chissà se Salvini ha capito di essere caduto in trappola quando ha accettato di eleggere per l’ennesima volta un presidente di area, ma non della  sua. Un laureato in lettere e filosofia con grande esperienza nella direzione di un grande giornale di levatura internazionale, Il Popolo, eletto da Mattarella Segretario  del Consiglio Supremo di difesa. Di Maio non si sente più un pesce fuor d’acqua. Delle due l’una: o quell’incarico è puramente nominale, e quindi basta un grande ex direttore di un grande giornale, o l’incarico è di responsabilità e allora siamo ai livelli di Conte con Di Maio. Siamo rimasti alle guerre pacioccone.

(1) PUTIN IN DIFFICOLTA’ CHIEDE AIUTO AGLI OLIGARCHI.

24-2-2022  DFIRE. Putin arruola gli imprenditori: più libertà se trovate soluzioni alle sanzioni

25-2-2022 AGI Cosa racconta l'invasione in Ucraina dei problemi russi. In un'intervista all'AGI, il sociologo russo dell'Università Charles di Praga, Denis Bilunov, condivide l'idea che l'azzardo di Putin sia anche la cartina di tornasole di un forte malessere del Paese. di Marta Allevato

Piccolo dossier:

Questo vuol dire o che non aveva pensato a sanzioni simili o che il suo governo  non aveva trovato soluzioni. Tertium datur: non ci sono soluzioni. Oltretutto Putin ha fretta di risolvere la questione: più passa il tempo e più si dimostra che la sua strategia 0ttocentesca è fuori misura, soprattutto nel campo economico e finanziario, con ripercussioni sociali interne imprevedibili. Perché l’Ucraina sia promossa dai Russi a stato cuscinetto dovrà imporre un governo Quisling. Ma a quel punto, le sanzioni coinvolgeranno anche il Quisling di turno, come del resto sa bene già oggi la Bielorussia.  Certo, la UE dovrà trovare una soluzione per gli approvvigionamenti energetici, ma più lievita il prezzo di petrolio e gas, più sarà facile e veloce, nel tempo, sostituire la Russia come partner, riattivare fonti interne abbandonate perché diseconomiche o per l’azione  dei coglioni No Tut che hanno messo nei guai l’Italia:  oltre ai problemi contingenti, nel futuro dovremo competere con Francia, che ha risolto il problema con l’atomico, e Gemania, che torna ad utilizzare il carbone. Arriveremo a comprare il gas dell’Adriatico dalla Croazia?

 

ACTA   DIURNA  23 - 24     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

 FLASH

La Nato: nessun soldato in Ucraina.   Quindi era tutto organizzato e Putin sapeva benissimo che nessuno sarebbe intervenuto militarmente. Adesso vediamo fino a che punto ci siamo giocata l'Ucraina

(5) UCRAINA. GUERRA TOTALE?

24-2-2022. VareseNews   KIEV. Zelensky parla alla nazione: “I cittadini siano pronti a difendere sovranità con le armi”. Il presidente ucraino ha annunciato la rottura delle relazioni diplomatiche con la Russia.

Draghi: prepariamoci ad una crisi lunga. Si spera in una  Ucrainistan?

L’Ucraina è dotata di armi nucleari. Quanti ricordano che con la dissoluzione dell’URSS, mercanti d’armi ucraini se le rivendevano in giro per il mondo?

(4) PETROLIO E GAS PREZZI SCHIZZANO  IN ALTO.

24-2-2022 ANSA. Le Borse crollano, schizza il prezzo di petrolio e gas. Lo spread Btp-Bund apre con una fiammata fino a oltre 176 punti base

(3) INTERVENTO REGISTRATO IL 21 FEBBRAIO?

24-2-2022 Libero. Vladimir Putin, il retroscena sul suo discorso di guerra: "Quando l'ha registrato", Mondo preso per i fondelli.

Poveraccio! Chissà in quale bunker si era rifugiato quando la TV mandava il suo interventino registrato!

(2) NO TUT. VIVI E COGLIONI

23-2-2022 Il Tempo. Crisi Ucraina, Italia senza gas per colpa dei no di ecologisti e sinistra

NO TUT per sentirsi vivi. Vivi, anche se coglioni: basta anche col geotermico. Questi vorrebbero governare un paese complesso come il nostro con le loro cazzate. Non ci resta che fare gli scongiuri

(1) PUTIN INVADE I SUDETI.

 “Come cominciano le guerre? Gli uomini politici raccontano bugie ai giornalisti, e poi credono a quello che leggono.”(Karl Kraus)

24-2-2022 DIRE. Putin invade l'Ucraina, esplosioni a Kiev. Biden: "La Nato risponderà all'attacco"

24-2-2022 ANSA. Putin lancia l'operazione militare in Ucraina
Mosca: 'Annientate le difese aeree di Kiev'
. Nato: difenderemo i nostri alleati. Kiev: ci difenderemo, vogliono distruggerci. Invasione anche dalla Bielorussia. Cnn: centinaia di vittime. Biden: una catastrofica guerra premeditata, imporremo severe sanzioni. Forze russe sbarcano a Odessa e cercano di prendere il controllo dell'aeroporto vicino Kiev. Forti esplosioni a Kharvik. Onu: il conflitto si fermi subito. La condanna di Draghi: 'Ingiustificabile'

Da MicroMega 24-2-2022:

La guerra è iniziata. La Russia invade l’Ucraina | di VALERIO NICOLOSI (inviato Kiev)
colpi di artiglieria in piena notte. Le sirene d’allarme che iniziano suonare alle 7.15. 

La gente in fuga dalla capitale.

Il racconto da Kiev. Bombardamenti in corso.

VIDEO | Il racconto in diretta da Kiev

Perché la Russia ha iniziato la guerra in Ucraina | di INGRID COLANICCHIA
Breve riepilogo dei passaggi che hanno condotto alla situazione attuale.

Putin, la guerra in Ucraina e il ricorso alla storia | di FRANCESCO FILIPPI
Lo sfoggio retorico di Putin sta nel fatto che si crede ancora che la Storia “dia torto ragione”.

Guerra in Ucraina: o l’Ue abbandona Maastricht o si disintegra | di ENRICO GRAZZINI
La minaccia di un conflitto nel cuore dell’Europa pone l’Unione davanti un bivio. 

Perché lo scontro riguarda il “grande gioco” tra Usa, Russia e, appunto, Ue.

 

 

ACTA   DIURNA  22 - 23     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(7) UCRAINA E FAKE NEWS.

23-2-2022 Formiche.net. L’Europa svela il copione dietro l’infowar russa di Otto Lanzavecchia. La divisione anti-disinformazione dell’Ue lancia l’allarme: stiamo assistendo a un’operazione massiccia e coordinata per manipolare la narrazione del conflitto ucraino. Mentre la Russia si fabbrica da sola il casus belli

(6) LA SINISTRA CHE PENSAVA DI ESSERE LO STATO.

23-2-2022 Linkiesta. Avversione profonda. Perché la sinistra è da sempre contraria ai referendum. Iuri Maria Prado. Il Partito democratico si è talmente identificato con lo Stato dal percepire il voto referendario come un attentato contro il proprio operato, invece di capire che si tratta di una sana possibilità dell’ordinamento di emendarsi

(5) SULLA FUSIONE NUCLEARE.

22-2-2022 Tomshw.it Svolta nei campi magnetici degli stellarator: fusione più vicina. Gli scienziati hanno raggiunto un traguardo importante nella progettazione concettuale degli stellarator, strutture sperimentali che potrebbero riprodurre sulla Terra l’energia di fusione che alimenta il sole e le stelle. 

Continuiamo ad avvicinarci. Tempo 15-20 anni  e sarà come aver scoperto il modo di accendere e controllare  il fuoco da parte dell’Homo Erectus, circa 1,5 milioni di anni fa.

(4) LE SANZIONI COMINCIANO A PUNTARE I SOLDI

23-2-2022 AGI. Dalle spie ai banchieri: chi sono i bersagli delle sanzioni. Il capo degli 007 russi legato alla morte di un ex agente, il vice responsabile dello staff del presidente russo Vladimir Putin accusato di aver tentato di avvelenare un dissidente, e il presidente di una banca di Stato: sono tre dei cinque 'obiettivi' nel mirino delle sanzioni Usa e Nato, che mirano a isolare il capo del Cremlino

 

(3) UCRAINA. PROVE DI FORZA E DEBOLEZZE MANIFESTE.

22-2-2022 Il Riformista. Gli scenari nel conflitto tra Ucraina e Russia: dalla guerra su scala nazionale alle sanzioni, fino alla ‘resa’ occidentale. Carmine Di Niro Che fare con Vladimir Putin? È la domanda che circola nelle cancellerie europee dopo la firma nella serata di lunedì 

23-2-2022 HuffPost. L'ordine europeo post-guerra fredda, demolito da Putin. di Riccardo Alcaro. Mosca trascina l’Europa in un mondo dove le soluzioni win-win saranno merce più rara. I costi economici che l’Occidente pagherebbe per contrastare l’aggressività russa non sono irrilevanti, ma vanno sostenuti per garantirsi una maggiore sicurezza.

(2)   MASSOLO SULLE SANZIONI A MOSCA.

22-2-2022 Il Tempo. Ecco come si ferma Putin. Parla Massolo: "Mosca pagherà un prezzo altissimo. Ma anche l'Europa". Francesca Musacchio.

(1) PM PACIOCCONI

22-2-2022 ANSA. Open, ok del Senato al conflitto di attribuzione, 167 sì, 76 no 'Questa è una battaglia di civiltà giuridica - ha detto Renzi in Aula. I pm non hanno rispettato le regole. La lettera di papà? questo è violentare le vite'

22-2-2022 AGI. Il gip ha archiviato l'indagine sul governatore Attilio Fontana per il conto in Svizzera. Il giudice ha accolto la richiesta avanzata dalla procura di Milano. Le indagini riguardavano l’origine di una provvista di 5,3 milioni di euro detenuti su un conto svizzero a Lugano e ‘scudati’ sette anni fa dal governatore lombardo

Scusate! Pensavamo che fosse ancora attivo il Palamara mode.

 

ACTA   DIURNA  21 - 22     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

 FLASH

Inspiegabile la mossa ottocentesca di Putin: ha ricompattato l’Occidente; ha fatto prendere posizione a Turchia e Cina contro l’iniziativa; ha reso concreti e, soprattutto, convenienti i cambiamenti di strategia energetica della UE; ha ridato fiato all’opposizione interna; non ha ottenuto alcun vantaggio geopolitico dalle annessioni, né sul Mar Nero, né in altre zone di influenza circonvicine al Donbass. A meno che non abbia scoperto il più grande giacimento d’oro del mondo……..

 FLASH

Inspiegabile la mossa ottocentesca di Putin: ha ricompattato l’Occidente; ha fatto prendere posizione a Turchia e Cina contro l’iniziativa; ha reso concreti e, soprattutto, convenienti i cambiamenti di strategia energetica della UE; ha ridato fiato all’opposizione interna; non ottenuto alcun vantaggio geopolitico dalle annessioni, né sul Mar Nero, né in altre zone di influenza circonvicine al Donbass. 

(5) RIVEDERE LA POLITICA ENERGETICA.

21-2-2022 Italia Oggi. Energia, Cingolani: paghiamo scelte non felici, energy mix da rivedere. Serve "una riflessione esplorativa" perchè la fusione nucleare possa entrare nel futuro energy mix, ha detto il ministro della Transizione ecologica, nel corso dell'audizione sulla relazione sullo stato di attuazione del Pnrr. "I primi settori che vengono impattati dalla transizione ecologica sono il petrolchimico e l'automotive. Si tratta di settori molto grandi e bisogna cominciare adesso a fare tavoli per la riconversione a medio lungo termine"

 Con ragionevolezza perché,  già nel corso degli  anni ’40 del secolo, potremmo rivedere tutto alla luce delle nuove tecnologia della fusione atomica.

(4) RANIERI PARLA DI MANI PULITE, MA NESSUNO SE NE ACCORGE.

22-2-2022 Il Dubbio. La “confessione” del compagno Ranieri ignorata da giornali e politica. Lo storico dirigente del Pds riconosce la deriva giustizialista ai tempi di Tangentopoli. Ma nessuno (o quasi) se n'è accorto...di Francesco Damato

(3) GLI ERRORI DEL PD

21-2-2022 Linkiesta.

·       Letta chiede al Pd «occhi di tigre», ma sulla legge elettorale fa gli occhi da triglia alla Meloni

Il sì al proporzionaleeè stato votato all’unanimità dalla direzione del 13 dicembre 2019.  dunque un 

caso più unico che raro in cui il solo (o quasi) a sabotare la linea del partito è il segretario stesso

 (di Francesco Cundari, LEGGI).

·       I due No di Letta ai referendum sulla giustizia sono un segno di resa, di nuovo. 

(di Mario Lavia, LEGGI)

(2) TITTI LA ROSSA E MANI PULITE.

22-2-2022 Il Giornale "Il pool non toccò i Ds perché aveva bisogno di un sostegno politico" L'ex pm di Mani pulite: "Io avrei dovuto essere il trait d'union, ma non ho accettato" Francesco Boezi

 Alla luce del successo di quella manovra tattica, alcuni anni dopo,  si pensò di organizzarla in strategia: il “Palamara mode”.

(1) PUTIN ENTRA NEI SUDETI.

22-2-2022 AGI. L'esercito russo è entrato nelle repubbliche separatiste del Donbass. Putin riconosce le due entità e ordina e ordina l'invio di una missione di "peacekeeping". Duro discorso in diretta televisiva: "L'obiettivo dei missili della Nato siamo noi. Gli Usa minacciano la nostra sicurezza". La stoccata al governo di Kiev "servo dell'Occidente". L'Italia chiede ai connazionali di lasciare il Paese

Hoc erat in votis. UE, vai con le sanzioni.

 

22-2-2022 Sky TG24 Il Donbass, dove si trova e perché se ne parla a proposito della crisi Ucraina-Russia

 

 

ACTA   DIURNA  20 - 21     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

 FLASH

Donbass come i Sudeti. Il 19 febbraio non sbagliavo!

Adesso alla UE applicare le selfie sanzioni. Gli Anglosassoni guardano dalle loro isole.

(3) PAESI FINANZIARIAMENTE CANAGLIA.

i21-2-2022 Il Corriere della Sera.  FINANZA INTERNAZIONALE Credit Suisse e i 18 mila conti legati alle attività criminali: come nasce lo scandalo. di Marco Sabella.

 

21-2-2022 Il Fatto quotidiano. Credit Suisse e lo scandalo dei conti speciali. Tra gli italiani Mario Merello e Antonio Velardo. C’è anche l’Obolo di San Pietro.  Per la procura di Milano Merelli il primo ha frodato al fisco 450 milioni di euro. Velardo è sospettato di legami possibili legami tra le sue attività e i soldi delle Ndrine. Secondo le rivelazioni di un pool internazionale di giornalisti la banca avrebbe accolto per anni fra i suoi clienti dittatori, presunti criminali di guerra trafficanti di droga e di esseri umani. A essere coinvolti sarebbero circa 18mila conti che farebbero capo a circa 30mila clienti per un valore complessivo che supera i 100 miliardi di euro

 

21-2-2022 l’Avvenire. "The Guardian". «Credit Suisse, 80 miliardi di dollari di provenienza sospetta». I dettagli dei conti collegati a 30mila clienti internazionali della banca svizzera sono contenuti nei nuovi "leak" finiti nelle mani del giornale inglese

(2) LAZIO SUD. UN DISASTRO!

21-2-2022 ANSA. Latina, 16 arresti per corruzione: anche il sindaco di Sabaudia. Le indagini hanno riguardato anche concessioni demaniali rilasciate dal comune.

(1) GOVERNO NUOVO. MEZZUCCI VECCHI.

21-2-2022 Il Giornale. L'idea "anti quorum" della Lamorgese per ostacolare i referendum: al voto il 12 giugno. Election day sì, no, boh. Equazione difficile da risolvere quella legata alla richiesta di Matteo Salvini di accorpare il voto del prossimo referendum alla tornata primaverile delle Amministrative. Massimo Malpica

I vecchi metodi fanno sempre comodo. Tanto i soldi e le istituzioni mortificate sono nostri.

E, per recuperare, noi andremo a votare per i referendum.

 

 

ACTA   DIURNA  19 - 20     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

(5) ORMAI SCOPERTI I PICCOLI PASSI DI PUTIN.

20-2-2022 Forfmiche.net. Potere e sovranità, la sfida di Putin all’Europa. Di Leonardo Bellodi .L’Ucraina è solo la punta dell’iceberg. L’escalation militare russa ad Est è il risultato di una sfida storico-politica di Vladimir Putin all’Europa. Una sfida di sovranità. L’analisi di Leonardo Bellodi

20-2-2022 Formiche.net. Chi aspetta perde. Come fermare (in tempo) Putin. Di Nona Mikhelidze . La Russia chiede alla Nato di tornare al 1997, ma non è disposta a fare altrettanto. Putin vuole sfiancare l’Europa con un lungo, interminabile stallo. Ma c’è una via d’uscita. L’analisi di Nona Mikhelidze (Iai)

Tutto dipende dalle debolezze europee. Energetiche, militari, diplomatiche. E in marteria di debolezze, l’Italia è tra i paesi più gracili. Una classe politica troppo impaurita dai “No tut” e dalla perdita di consensi e comunque non all’altezza  per prendere decisioni  lungimiranti per il futuro benessere del paese.

(4° del 20-2-22) Riflessione  n° 22 / 2022  (20-2-2022)

Traghetto in fiamme .Perché non si pensa….

Perché non si pensa ad un sistema antincendio con elementi  posti al di fuori delle murate, alimentati autonomamente e con idrovora con pescaggio direttamente  in mare.  Questi riverserebbero l’acqua all’interno dell’imbarcazione  e potrebbero risultare risolutivi qualora i sistemi antincendio “normali” vengano messi fuori uso da incidenti. Oltretutto il sistema non obbligherebbe ad attendere gli idranti di rimorchiatori o imbarcazioni di soccorso.

(3) INTERNET E LE NOTIZIE MANCATE.

19-2-2022 Formiche.net. Twitter ha già l’elmetto. La guerriglia (social) ucraina. di Federico Berger. Mentre nel Donbass fischiano i primi proiettili, su Twitter l’infowar ucraina è già scoppiata. Dalle foto fake dei “massacri” di Kiev al panico dei filorussi per accendere la miccia. Viaggio nella bolla che rischia di esplodere. L’analisi di Federico Berger, esperto di social media intelligence

Di fatto nessuno sa che cosa stia accadendo in Ucraina. Internet si scopre del tutto  inutile come fonte di  informazioni e notizie. Non è più strumento per chi vuole informarsi. Ci si può trovare un fatto (contrabbandato per tale) e il suo contrario con tutta la gamma di informazioni intermedie tra questi due estremi. Va abbandonato  perché è diventato un semplice gioco.

(2) GLI SCHERANI.

19-2-2022 Il Riformista. Serra i ranghi il partito dei Legalitari. Travaglio, toghe e tv: fuoco contro i referendum sulla giustizia che fanno paura a tutti. Piero Sansonetti

(1) ANCHE LA CINA COMINCIA A STAR BENE. NIENTE GUERRA!

19-2-2022 AGI. La Cina avverte la Russia: "Nessuno è al di sopra del diritto internazionale" In occasione della Conferenza sulla sicurezza di Monaco il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha sottolineato che “l’Ucraina deve essere un ponte che unisce Est e Ovest e non una linea di fronte per una competizione tra diverse potenze.

 

 

ACTA   DIURNA  18 - 19     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

 FLASH

19-2-2022 Guerra in Ucraina. Ho la sensazione che Americani e Inglesi si siano già giocato il Donbass.  Come i Sudeti?

La UE dovrà applicare dure sanzioni (soprattutto a se stessa).

(3) LA LE PEN GIÀ FUORI?

19-2-2022 Linkiesta. Reconquête della destra. Zemmour è il vero rivale di Macron. Francesco Maselli. Da gennaio il polemista ha ripreso a guadagnare terreno nei sondaggi e adesso può ambire a raggiungere il secondo turno. Diventare presidente con il voto di aprile sembra una missione impossibile, ma il suo sguardo è rivolto a un futuro più lontano

(2) L’INSEGNANTE RIMPROVERA E VIENE PICCHIATO.

18-2-2022 AGI L'insegnante picchiato dai genitori degli alunni che aveva rimproverato

L'episodio è avvenuto a Casavatore in provincia di Napoli, l'uomo è stato colpito a calci e pugni da cinque persone che hanno citofonato alla sua abitazione

Che sarà mai! Neanche la magistratura prende più in considerazioni queste manifestazioni, in fondo anche affettuose: un buffetto e possono ricominciare. Domanda: pensate che quell’insegnate rimprovererà più qualcuno dei suoi alunni? Che cosa volete che gli freghi più della sorte di costoro? Se non importa alle istituzioni perché dovrebbe farsi carico lui? Soprattutto se tiene famiglia. Quindi, tutti promossi, anche se ignoranti. Meravigliosa Italia!

(1) URGENTE: DECIDIAMO LA NUOVA DATA PER LA GUERRA!

18-2-2022 AGI Biden: "Sono convinto che Putin abbia preso la decisione di invadere l'Ucraina". Gli americani prevedono la mossa russa nei prossimi giorni con missili e caccia. von der Leyen: "Siamo pronti con le sanzioni"

Salut, les copins! Idea! Perché non controlliamo gli allibratori londinesi per decidere la nuova data per la guerra?

 

 

 

 

 

 

ACTA   DIURNA  17 - 18       Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(7) FRANCIA CHE VA, RUSSIA CHE VIENE.

18-2-2022 AGI In Africa la Russia suona la musica di Wagner. Putin si limita a spiegare come l'intervento di Mosca nel continente riguardi la fornitura di armi e l'addestramento militare. Ma gli interessi sono molto più grandi e l'impiego dei mercenari guidati da Dmitry Utkin è un segnale be chiaro delle mire del Cremlino

 FLASH

Venghino….venghino signore e signore. E’ aperto il Circo Italicum!

Solo per informare il presidente  Mattarella ed il presidente Draghi che si è aperta ufficialmente la campagna elettorale. Durerà fino alle prossime elezioni.

(6) MELONI SU CONCESSIONI BALNEARI.

17-2-2022 Il Tempo. Vuole espropriare 30 mila aziende, Meloni furiosa fa a pezzi Draghi

  Credo che questa sia la più ottusa presa di posizione di Fratelli d’Italia. Facciano una corretta rilevazione e vedranno che cosa succede nel settore, dove lo stato italiano non sa curare gli interessi di tutti.  Ha ragione l’Europa.  Sostengono gli interessati che pagano le tasse, pagano l’IVA al 22%. Se l’attività non è in nero, le tasse le pagano tuitti; così  l’IVA pagata  dall’utente se l’operazione non viene fatta in nero. Per non parlare dei subappalti sui subappalti.

23-6-2021 Il Fatto. Concessioni balneari, quanto fatturano e quanto pagano allo Stato le società che gestiscono gli stabilimenti più costosi d’Italia. L'hotel Cala di Volpe, di proprietà della Smeralda Holding, versa 520 euro l'anno. La società dell'emiro del Qatar nel 2019 ha incassato grazie ai suoi quattro alberghi esclusivi 106 milioni. A Capalbio l'Ultima Spiaggia ha fatturato oltre 120mila euro e per l’utilizzo della spiaggia ne ha pagati 6.098. Per il Twiga il conto sale a 17mila euro, a fronte di gazebo che ne costano mille al giorno. Il Papeete gira allo Stato 10mila euro a fronte di 3,2 milioni di ricavi nel 2019, l'anno dei mojito di Salvini

07/2021 Legambiente. Rapporto Spiagge.

(5) ITALIA. EXPORT 2021 + 18,2 %

17-2-2022 ISTAT. Export italiano nel 20221: + 18,2%, più sostenuta verso i Paesi Ue (+20,0%) rispetto ai mercati extra Ue (+16,3%).

(4) NEMESI MAGISTRALE.

17-2-2022 AGI. Caso Amara: Davigo è rinviato a giudizio il giorno del Trentennale di Mani pulite. Fissata per il 20 aprile la prima udienza. L'ex consigliere del Csm è accusato di rivelazione di segreti d'ufficio sulla vicenda della presunta "loggia Ungheria"

(3) PARTITI. SUPERMEDIA YOUTREND

(2)  LA FRANCIA LASCIA IL MALI

18-2-2022 AGI Il ritiro della Francia dal Mali apre le porte a Mosca e Pechino. Il Sahel, tuttavia, rimane una priorità e una regione strategica per l’intera Unione europea, proprio per gli enormi investimenti sul piano militare e su quelli della cooperazione – anche se meno – più squisitamente economica. Intervento militare che, in nove anni, non ha portato a significativi successi nella lotta al terrorismo, per certi versi è stata disastrosa.

Gli interessi francesi in Africa mal curati da Sarkozy in poi.

(1) WEB 3.0. SIAMO PRONTI?

15-2-2022 Bancaforte.it. Pronti al Web3, la terza fase di internet. di Massimo Cerofolini - Crescono gli investimenti per cambiare i paradigmi della rete puntando sulla decentralizzazione. Un filo rosso unisce blockchain, bitcoin, Nft, metaverso e Dao. Ma accanto agli entusiasti si allarga il fronte di chi teme truffe e nuovi monopoli

 

ACTA   DIURNA  16 - 17       Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(5) POVERA ELISABETTA!

17-2-2022 Euronews. Nuovo scandalo per i Windsor: la fondazione di Carlo sotto accusa Annalisa Cappellini 

 Povera Elisabetta. Ha ragione a voler restare al suo posto.

(4) INDAGINE SULLA MAGISTRATURA? IN MOLTI TREMANO.

 Ma sul problema possono solo prendere tempo.

(3) PUTIN E LE NOSTRE DEBOLEZZE.

Il presidente americano Joe Biden ha adottato un approccio dilettantesco alla crisi ucraina, mentre gli Stati europei hanno pagato la dipendenza energetica che è figlia di una trentennale mancanza di visione strategica. Il risultato è stata una crisi dei missili a Cuba al contrario, con il presidente russo nel ruolo che fu di Kennedy

(2)  TIK TOK. CHI È ?

16-2-2022 Formiche.net. Balletti e propaganda. Il ruolo di TikTok nella guerra ibrida ucraina. Di Otto Lanzavecchia.  Il social amatissimo dai più giovani  un’infosfera ideale per disseminare misinformazione e farla sembrare spontanea. La “democratizzazione” dei creatori rende difficilissimo classificare le fonti e prendere contromisure.

Come sempre è una questione culturale. In un mondo di ignoranti i social hanno vita facile come trasmettitori e diffusori di cazzate! A proposito, mi è arrivato (forse per errore) il certificato di conformità del nanochip pescato dal medico con la siringa dalla fiala e iniettatomi durante la vaccinazione. Sembra tutto a posto: è conforme alle specifiche indicate nei protocolli della Spectre.

(1) INFLAZIONE. SOLO UNA FIAMMATA?

16-2-20232 Formiche.net. E se l’inflazione avesse già raggiunto il suo picco?  di Giuseppe Pennisi

Dagli Stati Uniti, dove l’aumento dei prezzi al consumo è stato molto più alto che in Europa e in Italia (ha toccato il 7,5% annuo in gennaio), ci sono indicazioni che il tasso ha raggiunto il suo massimo e sta iniziando una lenta discesa. Lo scrivono Moody’s e gli economisti Weber e Cavallo

 FLASH

17-2-2022. Guerra. Mercredi a été manqué! Allez, mes enfants! On recommence: il faut prendre une nouvelle  date!

 

ACTA   DIURNA  15 – 16   Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(5) Riflessione  n° 21 / 2022  (16-2-2022) 

Guerra! E guerra sia!

I due principali paesi anglosassoni, USA e GB, alternatisi negli ultimi due secoli come gendarmi del mondo, hanno perso quel ruolo nell’ultimo ventennio. Una serie di non ben valutate iniziative anglosassoni sugli scacchieri internazionali hanno relegato i due paesi un po’  ai margini delle dinamiche geopolitiche: dalla seconda guerra irachena, alle primavere arabe, alle manovre di Sarkozy, il quale per scalzare l’Italia dalla Libia, ha permesso alla Russia e ai Turchi di ricavarsi un posticino nel Mediterraneo centrale. Per non parlare del disastro afghano e della Brexit .

Anche la Russia, praticamente emarginata negli anni ’90, ha stentato a recuperare posizioni, sopravanzata dalla Cina che ha praticamente globalizzato il mondo e fra tre o quattro anni ci ritroveremo anche sulla Luna. Nel frattempo, mentre gli altri tre giocano alla data della guerra, ha creato notevoli interessenze in Oceania (Isole Fiji ecc.)

Le attuali difficoltà interne di Biden e di Johnson e la stagnante posizione geopolitica russa hanno suggerito il rimescolamento delle forze nello scacchiere internazionale attraverso la crisi ucraina. Oggi è mercoled’ 12 febbraio: secondo Biden oggi (ora di Washington?)  dovrebbe scoppiare la guerra. Aspettiamo ancora qualche ora.

Gli obiettivi dei tre contendenti paciocconi in parte coincidono: far emergere la debolezza europea in campo energetico, militare  e diplomatico. A fronte di questa vicenda, la UE dovrà trovarsi, nel breve periodo,  nuove fonti di approvvigionamento (gli Stati Uniti?); dovrà cominciare a spendere di più per gli armamenti; in ultimo, non riuscirà mai a parlare con una sola voce in campo diplomatico internazionale, restando un nano in feluca. In conclusione, la UE non cerchi di avvicinarsi alla Cina che, in questo frangente ha dimostrato di stare al fianco di Putin, e torni a schierarsi - senza se e senza ma – con gli Anglosassoni.

Analisi troppo semplicistica? Domanda: come mai neanche  i potentati finanziari  internazionali hanno creduto a uno “scrocchio” vero? Il dollaro, in genere valuta rifugio nelle crisi vere, ha avuto qualche giorno di rivalutazione negli ultimi giorni di gennaio ( 1,11 per 1 ’euro) per tornare a scendere ai livelli di dicembre-gennaio (1,13 – 1,14)

(4) BANDA LARGA DA SATELLITE.

15-2-2022 Linkiesta. Internet stellare Il piano europeo per una connessione satellitare. Matteo Castelluccib La Commissione scommette su un progetto da 6 miliardi di euro per ricevere la banda larga direttamente dallo spazio. Si tratta di un’alternativa pubblica contro la dipendenza da colossi privati come Amazon e SpaceX

(3) POTENZIALITÀ DELL’IDENTITÀ DIGITALE.

15-2-2022 Formiche.net. Un “mega green pass”? Come cambierà la nostra identità digitale. Di Otto Lanzavecchia Sempre più persone dispongono di una forma di identità digitale, mentre i governi continuano ad aumentarne l’utilità. Per Viola (DG Connect) il green pass è solo l’inizio: presto si arriverà a un “portafoglio” digitale a tutto campo. Ma non mancano i rischi per la privacy

(2) COTTARELLI. BOLLETTE, INFLAZIONE, BCE, DRAGHI

15-2-2022 Formiche.net. Draghi, le bollette e l’inflazione che morde la ripresa. La versione di Cottarelli

.Intervista all’economista e direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici: da Francoforte nessuna ambiguità, lo spread è salito perché i mercati hanno percepito la preoccupazione dell’Eurotower, niente di più. Lagarde ha fatto bene a non anticipare la stretta ma se tra due mesi l’inflazione non rallenta allora bisognerà rivedere la tabella di marcia. Draghi? Meno male che non è andato al Quirinale. di Gianluca Zapponini

(1) VACCINO CONTRO TUTTE LE INFLUENZE?

13-2-2022 AGI Nuovo vaccino contro tutte le varianti del Covid supera i primi test.

Il nuovo siero potrebbe superare i limiti di quelli attuali sul decadimento degli anticorpi e la perdita di efficacia contro le varianti emergenti

 

ACTA   DIURNA  14 - 15   Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(5) DEBITO PUBBLICO. ANCORA IN CALO A DICEMBRE 2021

15-2-2022 Banca d’Italia. Debito pubblico ancora in calo: 2.678,397 miliardi a dicembre 2021  da 2.694,880 di novembre. Il debito ha raggiunto il picco massimo di  2.734,988 ad agosto 2021. Sempre ad agosto, il picco massimo dei detentori non residenti: 831,655 miliardi (30,40% del totale), scesi a 789,514 a novembre 2021 (29,29% del totale)

(4) Il PD ALLA RICERCA DI NUOVE SPONDE.

15-2-2022 La Repubblica. Franceschini: "Non vedo il ritorno del Centro. Ma una Lega moderata può essere la svolta” di Lavinia Rivara. Il ministro pd della Cultura: " Salvini? Non entro nelle scelte di un altro partito, ma avremmo tutti da guadagnare se si avvicinasse a posizioni centriste"

Perduti i grillini, il PD cerca nuove sponde nella Lega. Ma, per favore Salvini, non convergere al centro. Ci sarebbe un terremoto.

(3) MICROCHIP. L’INIZIATIVA CINESE.

14-2-2022 Formiche.net Microchip, sirene cinesi per Intel. Il piano di Xi. di Francesco Bechis. Un tavolo per parlarsi e siglare una tregua. Il governo cinese vuole lanciare un nuovo comitato di lavoro sui microchip con i campioni nazionali, le università e i ministeri, e invitare i principali player europei e americani. Il piano, la strategia e le resistenze

(2) FINTO AMBIENTALISMO

14-2-2022 Formiche.net. Così siamo finiti al freddo e al buio. L’opinione di Pedrizzi. La guerra Russia-Ucraina è vicina, noi abbiamo già perso la nostra sull’energia per colpa dei finti ambientalisti. Il commento del senatore Riccardo Pedrizzi

(1) CORRUZIONE. L’ITALIA NON SI ADEGUA ALLA NORMATIVA UE.

14-2-2022 Il Fatto. Corruzione, il governo non ha recepito direttiva Ue sul whistleblowing: rischio procedura d’infrazione. “Figuraccia a livello internazionale”.

 

 

ACTA   DIURNA  13 - 14      Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

 FLASH

14-2-2022  Di Maio a Kiev e poi a Mosca. Secondo me Putin si arrende subito!

 FLASH

14-2-2022 Finalmente! Gli Usa informano che mercoledì ci sarà l’invasione dell’Ucraina. Così finisce ‘sta storia! I ribassisti dovrebbero sbrigarsi.

Troisi: “Mo me lo segno proprio”.

(2) PIENA FIDUCIA?

13-2-2022 La 7. Giletti mostra un video esclusivo sul processo Eni Nigeria e ricostruisce i momenti salienti del caso. Due filmati inediti riguardanti il processo Eni, Giletti ricostruisce le date dei movimenti di questi importanti documenti tenuti nei cassetti delle procure.

Quando i coinvolti in procedimenti giudiziari affermano: “Piena fiducia nella magistratura” è solo perché chiedono un po’ di clemenza da parte dei giudici. Si può avere fiducia in giudici che nascondono prove? Soprattutto quando si tratta di prove a favore degli accusati?

(1) CAMPI LARGI O GRANDANGOLI?

14-2-2022 Linkiesta Ursula a Palermo Il “campo largo” che Letta vuole alle comunali e alle regionali è un’illusione ottica. Mario Lavia. Se il messaggio che il Pd vuol far passare è quello di un rinnovato asse con il M5S (che localmente è sempre stato scarso) sarà smentito dai numeri. Intanto, in Sicilia e non solo, si tessono altre possibili maggioranze

Forse è il caso di togliere il grandangolo dalla fotocamera di Letta!

 

ACTA   DIURNA  12 - 13      Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

(1) MAGISTRATURA. UN AMBIENTINO DI QUELLI …!

12-2-2022 IL Riformista. Le rivelazioni dell'ex magistrato. Palamara replica a Scarpinato: “Ti piazzai io a Palermo…”. Paolo Comi 

 FLASH

13-2-2'022 I venti di guerra si ridurranno semplicemente a  guerra di venti.

Tutti si lamentano individualmente  perché – dicono -  stanno male. Ma tutti stanno troppo bene per decidere che sia meglio fare la guerra.

 

ACTA   DIURNA  11 - 12      Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

(4) SULLA MMT.

11-2-2022 Formiche.net. Cosa c’è dietro lo scostamento di bilancio. Ecco quali sono le teorie monetarie che si celano dietro il dibattito economico di questi giorni che coinvolge sia il premier Draghi sia il ministro dell’Economia Franco. Di Giuseppe Pennisi 

 E’ bene che si parli di MMT.

(3) IL VIDEO DOVE SI SPIEGA IL “REPORT MODE”.

12-2-2022 Il Riformista. Metodo Report, Ranucci e il sistema delle buste anonime

(2) MATURITÀ. PROMOSSO ANCHE CHI NON MERITA? FALSO IN ATTO PUBBLICO.

12-2-2022 Linkiesta  Esame di immaturità.  A chi serve un diploma che certifica l’ignoranza? Emanuele Pinelli

Abolire l’esame o privarlo delle fondamentali prove scritte avrebbe uno sgradevole effetto collaterale: costringere le scuole a rilasciare documenti che attestano il falso. Rilasciarlo senza aver verificato le competenze sarebbe come mentire in un atto pubblico

Perfetto Pinelli. Eccellente analisi di come lo stato certifichi l’ignoranza di chi dovrebbe esaminare. Il problema deriva anche dalla pigrizia (chiamiamola così)  intellettuale di molti professori. Ai quali sta bene che nessuno indaghi le loro qualità come insegnanti: molte materie non saranno mai portate come materie d’esame. Meno esami per l’alunno vuol dire meno giudizi  sulle capacità dei professori.

Mi ripropongo:

·        Il PuntO n° 396 25-4-2020. Sulla scuola. Dalle pagine di discussione del Cenacolo dei Cogitanti (2009).

 

·        Riflessione  n° 18 / 2022  (1-2-2022)  Maturità: “Oddio! La seconda prova scritta!”. Il mio esame di oltre mezzo secolo fa. 

 

·       Il PuntO n° 430 30-5-2021. Scuola. Trasmissione di saperi ed esperienze.

(1) FANTASCENARI?

26-1-2022 SKY tG24 La mappa del gas russo in Europa e i timori sull'Ucraina: nel 2022 già -44% di forniture. Lorenzo Borga

Domanda: se dovesse saltare in aria un grosso ganglio di uno dei gasdotti che dalla Russia portano metano nel NordEuropa, interrompendo buona parte delle forniture per settimane, che cosa accadrebbe? Casus belli? Vero o falso attentato ucraino? Ci si affretterebbe a rendere operativo il secondo gasdotto marino?

 

ACTA   DIURNA  10 – 11      Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(8) TORNA IL BARATTO.

11-2-2022 Il Giornale . Il ritorno del baratto: un antico mezzo utile per superare le difficoltà attuali. Lo strumento si sta rivelando vantaggioso per superare la crisi economica provocata dalla pandemia. Dalle persone alla finanza passando per i Comuni: ecco chi oggi sta rinunciando alla moneta

Gabriele Laganà.

(7) PALAMARA SU ADINILFI E RENZI.

11-2-2022  Il Riformista. L’operazione contro il generale. La rivelazione di Palamara: così il sistema colpì Adinolfi per far fuori Matteo Renzi. Paolo Comi

 

L’accusa di Palamara: “La caccia a Renzi iniziò quando diventò premier”

(6) DAVIDE ROSSI.

11-2-2022 Libero Morte David Rossi, il pm Nastasi: "Non ero in quel video". Ma una foto lo smentisce subito: un video pesantissimo

(5) LA CINA E LA PIANIFICAZIONE.

11-2-2022 HuffPost. Il tecno-nazionalismo di Pechino spaventa l'Occidente. di Claudio Paudice.

La pianificazione cinese è iniziata alla fine degli anni '50 e oggi il Pentagono constata: "Non abbiamo alcuna possibilità di competere con loro sull'intelligenza artificiale". Ma, forse, non è detta l'ultima parola

Non solo sull’I.A. Il poter pianificare è l’enorme vantaggio di Pechino sul mondo non cinese. I cui governi, in ogni campo, devono procedere per accomodamenti successivi in funzione delle scelte e delle decisioni dei singoli cittadini. E’ una questione antropologica (quella socio-politica viene dopo): se si privilegiano i diritti del singolo cittadino occorre procedere successivamente alle sue opzioni. Se si privilegiano i diritti del corpo sociale, si può pianificare. Nel primo caso i governi devono aggiustare continuamente la loro azione (se hanno risorse e strumenti disponibili); nel secondo caso (quello cinese)  sono i singoli cittadini a dover accomodare ed aggiustare i loro comportamenti in funzione delle determinazioni accolte per la vita del paese.

Ciascuno dei due mondi considera la sua visione eticamente superiore a quella dell’altro. Ma è evidente che siccome per intraprendere in ogni settore occorrono, oltre che decisioni veloci,  investimenti sempre più ingenti, il modello cinese è molto più funzionale alla accumulazione del capitale.

(4) LA FRANCIA PROCEDE CON L’ATOMO.

11-2-2022 Linkiesta. Avanti tutta sull’atomoLa Francia sceglie il nucleare per raggiungere gli obiettivi climatici. Francesco Maselli

Macron ha annunciato la costruzione di sei nuovi reattori Epr entro il 2035, e sono stati avviati gli studi di fattibilità per altri otto. A due mesi dalle presidenziali la questione energetica diventa un tema centrale della campagna elettorale

Decidere! Ecco che cosa vuol dire governare i problemi di una nazione. Mentre da noi ci si sente vivi solo se impediamo la costruzione di un termovalorizzatore o di un terminale di degassificazione. Ma poco ci interessa se il vicino depuratore non funziona da anni. Con la nostra politica che, alla ricerca spasmodica di consenso, non sa decidere e lascia marcire i problemi, pensando che un paio di frasette ben messe nei vari talkshow siano sufficienti a garantire il minimo sindacale.

(3) I CINESI SI INTERESSANO ALL’ITALIA?

10-2-2022 Formiche.net. di Francesco Bechis Mire cinesi su porti, 5G e università. Allarme del Copasir. Nella relazione annuale il Copasir avvisa: sul 5G cinese il golden power non basta, va rafforzato ma serve altro. Allarme sulle mire di Pechino nelle università italiane, a rischio il know how. E sui porti occorre una strategia

(2) METAVERSO.

11-2-2022 Linkiesta. Avatar e scrivania.   metaverso è inevitabile e cambierà per sempre il futuro del lavoro Morning Future.

La realtà virtuale è il prossimo sviluppo della tecnologia informatica, una destinazione ormai prossima. Bisognerà abituarsi, come tutte le tecnologie, dice Stefano Quintarelli, pioniere di Internet in Italia: «La società si adatta sempre per usare al meglio i nuovi strumenti, bisogna solo comprenderne il potenziale»

(1) FOIBE.

10-2-2022 ASCA. Cosa ha detto Draghi sulla tragedia delle foibe. "Odio e soprusi non trovino più spazio in Eu

 

10-2-2022 AGI   Così i profughi dell'Istria hanno popolato una borgata sul mare nel Nord Sardegna

Dal 1947 Fertilia, ad Alghero, accolse 600 scampati all'orrore delle foibe. Un'esule istriana, arrivata a 16 anni nell'isola, racconta la sua nuova vita: "Il mio primo ricordo? La sensazione di libertà". di Adriano Porqueddu  

 

11-2-2022 La Ragione La Storia si riscrive, ma con le fonti. Di Sofia Cifarelli. In seguito alle polemiche nel Giorno del Ricordo, dedicato alla commemorazione delle vittime delle Foibe, è bene rammentare che la Storia si scrive e riscrive in continuazione. Tutto può sempre essere ribaltato, naturalmente sulla base dei documenti, non certo dei pregiudizi.

Le motivazioni bellico-politiche sono un pretesto. Ai barbari dell’est interessava la pulizia etnica. Semplice soluzione per chi non è in grado di procedere ad integrazioni, fusioni, crescite complessive. Far fuori gli occupanti di territori, terrorizzarli perché fuggano  e si risolve il problema. Sui loro scherani stendiamo una coperta pietosa.

 

ACTA   DIURNA  9 - 10     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(4) ESILARANTE E PERFETTA RICOSTRUZIONE

10-2-2022 Il Fatto. Savoia, parte la causa allo Stato sui gioielli. Quando i pretendenti dicevano: “Sono dell’Italia, non chiediamo niente. Basta diffamarci”.

Il 7 giugno si terrà la prima udienza del contenzioso sui preziosi custoditi in Banca d'Italia. Sarà uno scontro storico, ma la regia legge del 1850 già stabiliva che erano solo "in dotazione" alla Corona. Per vent'anni gli eredi hanno giurato che non li avrebbero chiesti. Hanno anche tentato "barattarli" in cambio della loro agibilità. Ma non sono mai stati loro. Ecco la vera storia. AudioPlay · Ascolta l'articolo di Thomas Mackinson   

 Bella ricostruzione dei fatti. Da Nave Baionetta in rotta (precipitosa) verso Bari, alle ulteriori miserie di oggi. Disprezzati da quanti ne conoscono storia, comportamenti, quoziente di intelligenza e calibro del fucile usato a Cavallo.

Ma regaliamogliela sta paccottiglia! Purché promettano di non rientrare più in Italia.

(3) PORTOGALLO NEI GUAI?

9-2-2022 Formiche.net. L’azione ha demolito l’infrastruttura delle telecomunicazioni e colpito servizi di emergenza e pagamenti del Portogallo. Vodafone parla di atto “terroristico” e avverte che ricostruire sarà difficile. Mentre si parla di attacco ransomware, torna alla ribalta il tema della cibersicurezza delle realtà strategiche

(2) FUSIONE NUCLEARE. PROCEDIAMO.

9-2-2022 AGI Siamo a un passo dalla fusione nucleare. Si susseguono notizie sul raggiungimento di nuovi primati per le macchine che in futuro ci faranno vivere senza troppi patemi energetici. Ed è ormai una gara senza esclusione di colpi tra chi arriverà prima al traguardo della fusione autosostenuta

(1) UE NANA E PROBLEMI NATO.

09-2-22  AGI  "Il vuoto politico dell'Europa pesa sulla Nato". Intervista al generale Camporini. La crescente attenzione degli Usa per l'Indo-Pacifico e il rafforzamento del fianco Est fanno paventare ad alcuni membri dell'Alleanza una minore attenzione per il versante Mediterraneo. Il cuore del problema, spiega all'Agi l'ex capo di stato maggiore della Difesa, è però l'assenza di una politica estera comune dell'Ue

 

ACTA   DIURNA  8 - 9     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi

(5) PICCOLO DOSSIER. FUSIONE NUCLEARE. SEMPRE PIÙ VICINA!

9-2-2022 AGI Fusione nucleare sempre più vicina. Al National Ignition Facility (NIF) del Lawrence Livermore National Laboratory, in California, si è raggiunto un importantissimo risultato che avvicina di molto la parità tra la spesa energetica necessaria per il funzionamento di un reattore a fusione e l’energia prodotta da quest’ultimo nelle reazioni nucleari

Cosa avviene esattamente dentro un reattore a fusione nucleare. Fincantieri si aggiudica un ordine da quasi 100 milioni di euro per il progetto ITER, il reattore sperimentale che dovrebbe verificare la fattibilità scientifica e tecnologica del processo di fusione nucleare controllata necessaria per passare al reattore dimostrativo operativo, DEMO.

ANSA.it Fusione nucleare più vicina, record da test in Uk - Scienza & Tecnica. E' più vicina la fusione nucleare, l'energia pulita del futuro che imita quanto avviene nel cuore delle stelle: il reattore sperimentale...

Il Fatto Quotidiano Nucleare, gli scienziati europei annunciano una svolta nella ricerca sulla fusione. Il reattore europeo a fusione nucleare, il Joint European Torus (JET) è riuscito a raggiungere una produzione di energia pari a circa 59...

. Corriere della Sera Passo avanti verso la fusione nucleare: nuovo record di energia prodotta. Realizzati 59 megajoule in 5 secondi, più del doppio di un precedente test. «Abbiamo dimostrato che possiamo tenere accesa una mini-stella»

Open. Passo epocale sulla fusione nucleare: «Come una mini-stella sulla Terra». La ricercatrice italiana: «Può essere l’energia del futuro» – Il video. Infranto il record mondiale per la quantità di energia prodotta attraverso la fusione dell'idrogeno: è la strada verso forniture pressoché...

TGCom24 Fusione nucleare più vicina, energia record da un esperimento europeo. La fusione nucleare è più vicina grazie ai risultati dei recenti esperimenti effettuati dagli scienziati europei del laboratorio Jet (Joint...

Adnkronos Nucleare, fusione record per energia 'pulita'. Ricercatori europei e italiani hanno ottenuto quantità di energia record dalle reazioni di fusione nucleare.

RaiNews. La fusione nucleare è più vicina. Record di produzione energia da un test effettuato a Oxford. Svolta nella ricerca sulla fusione nucleare, l'energia pulita del futuro che imita quanto avviene nel cuore delle stelle.

La Stampa Fusione nucleare più vicina, test da record per il reattore europeo Jet. Svolta nella ricerca sulla fusione nucleare. Gli scienziati europei del laboratorio Jet del Culham Centre for Fusion Energy (Ccfe),...

(4) PICCOLO DOSSIER SULLA “VICENDA RANUCCI”

 9-2-2022 Corriere della Sera.  https://www.corriere.it/politica/22_febbraio_09/sigfrido-ranucci-report-andrea-ruggieri-dossier-minacce-4c99f932-8994-11ec-ab70-14f9e3dc0d34.shtml

8-2-2022 La Repubblica https://www.repubblica.it/politica/2022/02/08/news/rai_fuortes_commissione_vigilanza_canone_tgr-336961641/

9-2-2022 Open on line. https://www.open.online/2022/02/09/report-messaggi-chat-ranucci-ruggieri/

9-2-2022 Libero https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/30419702/augusto-minzolini-sigfrido-ranucci-report-chi-davvero-querele.html

8-2-2022 Libero  https://www.liberoquotidiano.it/news/personaggi/30408424/report-andrea-ruggieri-sigfrido-ranucci-dossier-minacce-insulti-cocaina.html

(3) DAL NUOVO LIBRO DI PALAMARA SALLUSTI. “LOBBY E LOGGE”

8-2-2022 . Libero Emilio Sirianni, le rivelazioni di Palamara: "Gratteri fascista, Minniti parac***". Gli insulti della toga che difendeva Mimmo Lucano

(2) TOH! MANCANO I CHIP.

8-2-2022 AGI Il piano di Bruxelles per diventare leader globale nella produzione dei chip. L'obiettivo è raggiungere il venti per cento della produzione globale già nel 2030, raddoppiando quella attuale (9%). E per farlo mette sul tavolo oltre 43 miliardi di fondi, tra pubblici e privati, di cui 15 miliardi appena aggiunti nel bilancio.

A fine anni ’90 chiamavamo globalizzazione l’evoluzione che –si era certi – avrebbe portato l’Occidente a dominare il mondo produttivo e commerciale. Abbiamo poi scoperto che è stata la Cina ad approfittare delle manovre commerciali occidentali. Oggi siamo giunti alla decisione di rendere domestiche  (local) alcune produzioni strategiche. Torniamo un po’ sovranisti?

(1) C’ERA UN GIUDICE A SALERNO.

9-2-2022 AGI Un ex pm di Salerno, avvocati e imprenditori arrestati con l'accusa di corruzione. Il gip di Napoli ha emesso una misura cautelare in carcere con il beneficio dei domiciliaridi Lucia Licciardi

 

ACTA   DIURNA  7 - 8     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(6)  SALVINI E BERLUSCONI VOGLIONO RICOSTRUIRE.

8-2-2022  Il Giornale. "Sono al lavoro per rifondare il centrodestra". Dopo il ricovero, Silvio Berlusconi è a lavoro per ricostruire un'alleanza di centro ancorata al centrodestra e ai valori liberali, cristiani ed europeisti. Francesca Galici

 Tutti a ricostruire il centro-destra. Inadeguati! Devono sbrigarsi, per essere pronti per le elezioni amministrative di metà anno. Politici più intelligenti non avrebbero permesso errori e guasti generati alla formazione in occasione della gestione politica delle elezioni presidenziali. I cittadini di destra tremano. Se sono intelligenti lasceranno la ricostruzione a Giorgia Meloni. La vedo dura.

(5) NUOVO. “LOBBY & LOGGE” DI PALAMARA E SALLUSTI.

8-2-2022 Il Riformista. Le cupole occulte che controllano il "Sistema". Ecco come il CSM graziò Piero Grasso, la rivelazione in Lobby E Logge il nuovo libro di Palamara e Sallusti. Per gentile concessione degli autori e dell’editore, anticipiamo qui di seguito uno stralcio del nuovo libro di Luca Palamara e Alessandro Sallusti “Lobby & Logge”

8-2-2022 Il Riformista. L'abolizione" dell'avvocato del popolo. Conte sospeso per decreto del giudice, una follia su cui i grillini hanno responsabilità gigantesche. Piero Sansonetti

4) ULTIMO SONDAGGIO UFFICIALE. SWG PER LA 7 SOMMINISTRATO IL 7-2-2022

Dal sito http://www.sondaggipoliticoelettorali.it/ Gestito dalla Presidenza del Consiglio.

PARTITO DEMOCRATICO 21,5
FRATELLI D'ITALIA 21,1
LEGA 17,1
MOVIMENTO 5 STELLE 13,3
FORZA ITALIA 7,8
AZIONE +EUROPA 4,4
VERDI 2,5
MDP ARTICOLO 1 2,5
SINISTRA ITALIANA 2,4
ITALIA VIVA 2,1
ITALEXIT CON PARAGONE 2,0
ALTRE LISTE 3,3
NON SI ESPRIME 42%

(3)  DISASTRO SALVINI. MELONI RICOSTRUISCA.

7-2-2022 Formiche.net. Giorgia Meloni e l’enigma repubblicano. L’analisi di Ippolito. Di Benedetto Ippolito 

(2) DIFESA E ACCUSA

8-2-2022 Linkiesta. L’avversario. Quella strana pretesa avvocatesca di costruire la giustizia. Iuri Maria Prado

Il suo compito è solo la difesa del cliente, fatta proprio perché esiste un soggetto (lo Stato) che si impanca a giudicarlo. L’idea di collaborare è aliena alla sua missione e porta a derive pericolose.

(1) CONTE DALL’AVVOCATO.

8-2-2022 Linkiesta. Crimi e misfatti. Adesso i Cinquestelle hanno bisogno di un avvocato bravo. Mario Lavia

Giuseppe Conte è stato scalzato dalla guida del partito poi lista da una sentenza di tribunale (e già questo fa ridere) e la colpa è proprio sua, che ha redatto uno statuto sbagliato. Ma il provvedimento del magistrato è solo il suggello formale della fine di una leadership che di sostanziale non aveva nulla

 

ACTA   DIURNA  6 – 7     Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(6) IL SALTARELLO DI CONTE.

7-2-2022 Il Fatto. POLITICA M5s, sospesi in via cautelare lo statuto e la nomina di Giuseppe Conte come presidente: accolto il ricorso di un gruppo di attivisti.

L’avvocato degli Italiani dovrà rifare l’esame di stato? Possibile che non abbia individuato le magagne insite in quei processi decisionali? Possibile che credano ancora che quello che decide Grillo supera ogni normativa e la Costituzione?

(5) Riflessione  n° 20 / 2022  (7-2-2022)

SITUAZIONE NEI PARTITI

1) Come sta la destra.

Salvini sostiene che per ricomporre il centro destra occorrerà un anno. Nel frattempo lui prova a sondare il terreno per capire se il Grande Centrino (FI e cespugli) può dargli spazio e se avrà un futuro. Intanto continua ad accusare di tradimento e diserzione quanti hanno fatto mancare il voto alla Casellati nelle elezioni presidenziali.

Dopo una ansimante fuga in avanti, Berlusconi  ha capito che,  per continuare a gestire da Arcore l’eventuale Grande Centrino, dovrebbe  impedire alla Lega di convergere su quello che considera un suo terreno esclusivo. Pena l’irrilevanza di Forza Italia  come forza egemonica della nuova formazione.

Ma sia Salvini che Berlusconi commettono un errore: non è vero che la situazione odierna si limita a spingere gli innervositi elettori di centro a trovarsi una offerta politica liberal moderata. E’ vero invece che molti cittadini italiani (il 40% non va a votare) sono alla ricerca dell’ennesimo percorso politico che sia in grado di prospettare quel cambiamento radicale politico, partitico, comportamentale che da una decina d’anni vanno affannosamente esplorando, nella speranza  di riconoscersi in nuove offerte politiche, finora comunque tutte deludenti e fallimentari. Dalla mancata rottamazione di Renzi e le sue conversioni sulla spending review fino al licenziamento di Cottarelli, al grande bluff dei 5Stelle i quali, lungi dall’aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno, si sono esercitati in manovre autoimmuni tanto evidenti quanto foriere di disastri.

Oggi a destra  è  la Meloni ad incarnare la voglia e la possibilità di un drastico cambio di rotta rispetto alla squalificato andazzo generale. E la sua proposta politica risulta la più adeguata  ad accogliere il  cambiamento auspicato da una buona parte di cittadini. Cambiamento non certo rivoluzionario (Giorgia Meloni sostiene di essere la più rispettosa delle istituzioni) ma  negli atteggiamenti politici; nel tentativo di imporre una  maggiore correttezza e lealtà nei rapporti interpartitici, appunto, con le istituzioni, con le altre forze politiche e con i cittadini; nel più fermo  e diverso atteggiamento nei confronti di questa UE.

Queste almeno sono le caratteristiche di Fratelli d’Italia agli occhi di almeno un terzo dei cittadini italiani. Gli altri partiti, quelli che non sanno fare più politica, hanno da contrapporre solo l’accusa di fascismo, di estremismo di razzismo alla formazione di Giorgia Meloni, non essendo in grado di opporre linee e visioni politiche, soluzioni diverse, diversi metodi operativi nell’affrontare i vari problemi della nostra società.

Sosteneva Leonardo Sciascia cheIl più bell’esemplare di fascista in cui ci si possa oggi imbattere (e ne raccomandiamo agli esperti la più accurata descrizione e catalogazione) è quello del sedicente antifascista unicamente dedito a dare del fascista a chi fascista non è”.  (Nero su nero, Einaudi 1979 - Pag. 73)

Salvini e Berlusconi cercheranno di saggiare la disponibilità di altri forni, ma mentre loro  devono affannosamente prendere tempo per cercar di trovare la strada più conveniente a loro ed alle loro formazioni, la Meloni può invece più semplicemente aspettare, approfittando della loro inadeguata e sconclusionata offerta politica e della conversione di parte di quel 40 % di cittadini che si astengono. Con le amministrative alle porte, le decisioni rischiano di essere affette da presciolosità intellettuale.

Altri sono i problemi di FdI. 

1) Mancanza di una classe politico-amministrativa adeguata da proporre localmente. Può contare su una esperienza di governo ridotta: partecipò  come  Alleanza Nazionale al IV governo Berlusconi (2008-2011) con 4 ministri e 8 sottosegretari. Dal 2018 partecipa alla avanzata della destra nelle amministrative, regionali e comunali.

2) Mancanza di canali mediatici di comunicazione che vadano oltre i social e Il Secolo d’Italia. Certamente Berlusconi (Silvio)  farà mancare quelli di Mediaset o cercherà di mettere in luce critica  – tramite i suoi giornalisti – la partecipazione di esponenti di FdI. Dovrebbero  progettare l’impostazione di alternativi canali di comunicazione sfruttando  le nuove tecnologie, anche alla luce del fatto che i due anni e passa di pandemia hanno costretto moti cittadini ad impadronirsi degli strumenti per accedere alle nuove forme di informazione e partecipazione.

Alle elezioni politiche del 2018  il partito si attestò al 4,35 % alla Camera e al 4,26 % al Senato. Risultati prossimi all’irrilevanza rispetto ad oltre il 17 % della Lega e al 14 % di Forza Italia. Oggi, grazie all’esposizione mediatica offerta anche dai canali del Cavaliere, i sondaggi collocano la Meloni tra il 18 ed il 20 %. C’è da aggiungere che la partecipazione ai talk show di Giorgia Meloni fa aumentare gli ascolti di quei canali, ripagando in tal modo quegli stessi canali.

3)  Mancanza di presa di distanza nei fatti e nell’azione di tutti i giorni, non semplicemente in dichiarazioni formali, da frange violente che si definiscono simpatizzanti di estrema destra. Oppure da coloro che ridicolizzano il suo partito con manifestazioni infantili di approccio folkloristico richiamanti il ventennio fascista.

4) Difficoltà nel promuovere una cultura di destra adeguata, attraendo in maniera organica forze intellettuali di area e non, attive  e critiche, in grado di prospettare da qui a dieci, venti anni soluzioni strutturali  ai gravi problemi che una società complessa deve affrontare.

 5) Mancata valorizzazione (conseguenza del punto 2)  del ruolo di Meloni nella UE quale presidente del Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei.  

 

Per concludere, la voglia di cambiamento degli Italiani e le posizioni raggiunte nei sondaggi possono indurre la Meloni a posizioni politco-sociali dettate da pigrizia operativa.

Sbaglierebbe

 

I tre partiti devono decidere prima delle amministrative di metà anno.

 

è  RIFLESSIONI

(4) MAGISTRATI INFETTANTI.

7-2-2022 Il Giornale. Quei cento giudici che fanno casta: agli amministrativi è permesso tutto

Il saggio punta i riflettori su un gruppo ristretto di magistrati, dai Tar al Consiglio di Stato. Rizzo: "Sono legati alla politica, spesso sono nei posti chiave dei ministeri e ricevono incarichi extra". Luca Fazzo

(3) SONDAGGIO UFFICIALE PIÙ RECENTE.

Tecnè per Agenzia Dire. Somministrato il 2-2-2022

http://www.sondaggipoliticoelettorali.it/  Sito gestito dalla Presidenza del Consiglio.

 

FDI 21,9%

PD 21,4%

LEGA 17,1%

M5S 13,1%

FI 8,8%

AZIONE/+EUROPA 4,8%

IV 2,8%

SI 2,4%

EUROPA VERDE 2,3%

ALTRI 5,4%

ASTENSIONE 42,4%

(2) ANCORA IL CARBONE

7-2-2022 AGI. In Francia e Germania aumenta l'uso del carbone A causa delle tensioni geopolitiche, degli investimenti in calo, della transizione green che sta cambiando l'offerta con la domanda che resta, però, uguale, la fonte energetica che, almeno per ora esce vittoriosa, è quella più inquinante

I danni degli ecologisti miopi e poco intelligenti, tanto per sentirsi vivi.

(1) INTERMEDIARI. VITA BREVE.

7-2-2022 Linkiesta Nuovo paradigma Cos’è il Web3, l’internet “libero” del futuro basato sulla blockchain. Alberto Cantoni. Si parla sempre più spesso di un’infrastruttura in grado di offrire soluzioni di business indipendenti che poggiano su applicazioni decentralizzate. Ciò consentirebbe di creare pressoché qualsiasi cosa in rete, senza dover fare affidamento su piattaforme esistenti come Google o Facebook o sul cloud computing

Continua la demolizione degli “intermediari”.  Ecco una delle motivazioni del tracollo in borsa di Meta (FaceBook)

 

ACTA   DIURNA  5 – 6    Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

(6) UE CONTRO IL RICICLAGGIO.

6-2-2022 Italia Oggi. Antiriciclaggio Ue, via al nuovo database dell'Eba

L'Autorità bancaria europea (Eba) ha lanciato un database denominato EuReCa per coordinare gli sforzi delle autorità competenti per combattere i rischi di riciclaggio di denaro e di finanziamento del terrorismo nell’Ue (Aml/Cft).

(5) PICCOLI RAMPOLLI CRESCONO. IN LINEA.

5-2-2022 Il Tempo. Multa ai figli del capo di gabinetto di Gualtieri, Albino Ruberti, come rispondono ai carabinieri.

6-2-2022 Il Giornale. Stessa arroganza di papà: "Non sa chi siamo...". Multati i figli del capo di gabinetto di Gualtieri. Ruberti provò a fare il furbo per una grigliata abusiva in pieno lockdown.  Pier Francesco Borgia

I figli di questi hanno tutti due palle così! Non penserete mica che i vostri possano competere con queste cime! E’ tutta invidia! Hanno ragione: i Carabinieri avrebbero dovuto fermare i vostri figli, non  quelli dei benefattori dell’umanità che si massacrano di lavoro per voi e per quei poveracci dei figli vostri.

(4) INDICAZIONI AI DIPENDENTI.

56-2-2022 Affari italiani Moby, Onorato: "Fai approvare la legge". E Grillo inoltra la mail a Ruocco. Lo scambio di messaggi tra il patron di Moby e il fondatore del M5s. Con le comunicazioni girate a Carla Ruocco

 Che sarà mai!? Un aiutino tra sfigati: da uno scoperchiatore di scatolette di tonno a un trancetto sottìolio.. Una semplice “circolare organizzazione” ai dipendenti  e  i giochi sono fatti.

(3) TOH ! LA MMT ! CHI È COSTEI?

14-12-2021 Formiche.net. Il futuro monetario è già iniziato. L’analisi di Pennisi. Di Giuseppe Pennisi Economia.

La riflessione di Giuseppe Pennisi sulla scuola che si autodefinisce Modern monetary theory, secondo la quale tutto il denaro è creato dal governo (o dalla banca centrale per suo conto) che quindi non ne rimarrà mai senza poiché lo stampa e lo mette in circolazione. Un impianto, insieme ad altri fattori, che però non regge ad una logica economica di base…

Finalmente si cominciano  a considerare le indicazioni della MMT. Non se ne discute. Capisco che per i paesi di Eurolandia che hanno perso la sovranità monetaria e della gestione  cambio sembrano teorie lontane. Ma che almeno la BCE cominci a considerarle, magari anche per criticarle e scartarle.

(2) PROBLEMI DELL’INNOVAZIONE.

5-2-2022 Formiche.net. Mattarella e l’importanza della tutela e innovazione della democrazia liberale. di Rosario Cerra. Una delle grandi sfide che ha di fronte l’Italia, insieme all’Europa, è quella di contribuire immediatamente a disegnare le riforme delle organizzazioni internazionali e la governance delle tecnologie, in particolare quelle legate alla trasformazione digitale. L’intervento di Rosario Cerra, fondatore e presidente del Centro Economia Digitale

(1) ABBIAMO BALLATO UNA SOLA ESTATE?

5-2-2022 AGI. Così i rincari di energia e materie prime stanno frenando la ripresa. L'allarme è stato lanciato dai centri studi della Confindustria e di Confcommercio, che hanno presentato analisi distinte che producono una sintesi simile: l'inflazione in crescita sta mettendo i bastoni tra le ruote al treno del rilancio del Paese. Ecco perché.

 

ACTA DIURNA     4 - 5   Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

(5) ITALIA AL CENTRO.

5-2-2022   AGI Si chiama 'Italia al centro' la nuova creatura centrista di Renzi e Toti. Il processo politico dovrà essere ratificato dagli organismi di Italia Viva e Coraggio Italia, ma la strada è stata indicata e difficilmente ci saranno intoppi. Intanto si partirà con la federazione dei rispettivi gruppi parlamentari o dal “patto di consultazione”.

Renzi e Toti bruciano il Cavaliere e Salvini. Centrino Italia. Per il momento frequentato dai già eletti. Per la frequentazione degli elettori bisognerà attendere.

(4) MELONI CHIEDE CHIAREZZA AI PARTITI DI CENTRO-DESTRA.

4-2-2022 HuffPost. Meloni chiede chiarezza: "Con Salvini le questioni non sono personali, ma politiche" di  Huffpost (ansa ). "Purtroppo mi devo interrogare su partiti di centrodestra che tra l'alleanza col centrodestra e quella col Pd preferiscono il Pd"

 Salvini sostiene che il centro-destra non è una caserma. Infatti. A causa di azioni e movimenti disarticolanti degli azionisti, sta acquisendo le  caratteristiche proprie di un frenocomio. Ribadisco: spiegate a Salvini la differenza tra strategia e tattica.

(3) MIELI. PROCESSO ALLE FALSIFICAZIONI.

5-2-2022 Linkiesta. Barbano intervista Paolo Mieli sul suo ultimo libro: “Il tribunale della storia. Processo alle falsificazioni.   

(2) SCUOLA NUOVE MATERIE.

5-2-2022 Linkiesta  So di non sapere. La deriva delle life skill che rischia di far dimenticare le competenze più concrete

Tiziana Pedrizzi

Approvate all’unanimità al Parlamento ma criticate da qualche editorialista, queste capacità da insegnare a scuola mirano a rendere più fluida e semplice la vita delle persone. Ma il sospetto è che piacciano perché si sostituiscono a materie più difficili

Speravo che si riferisse a “Educazione civica”!

(1) I.A. In EUROPA E IN ITALIA

5-2-2022 Linkiesta. Strategia nazionalePer far volare l’intelligenza artificiale in Italia servono aziende innovatrici seriali

Danilo Broggi. Tra le 50 Most Innovative company 2021 solo 7 sono europee. Il divario è evidente e non basteranno le poche eccellenze del nostro Paese a cambiare la tendenza. Abbiamo bisogno di capacità di attrarre talenti, interdisciplinarità, leadership e visione. Ma soprattutto investimenti che permettano alle start up di sbagliare

 

ACTA DIURNA     3 - 4  Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

 FLASH

Finalmente! Il nuovo presidente Mattarella mette in fila crudamente tutte le magagne e le mancanze nell’azione dei governi nominati dal suo predecessore. Bene! Ricominciamo dai fondamentali: “Dicesi dignità….”

(7) ATTENZIONE ALLE CRIPTOVALUTE !

4-2-2022. Italia Oggi. Criptovalute sotto l’occhio Gdf. La guardia di finanza potrà accedere ai dati identificativi e all’operatività dei clienti che acquistano e vendono valute virtuali. di Fabrizio Vedana

 FLASH

Inflazione a dicembre 2021. (Fonte OCSE):  Francia: 2,8 (stabile); Italia: 3,9 (crescente); Germania: 5,3 (crescente); Spagna: 6,6 (crescente). Ricordo che l’Istat ha collocato al l’ 1,9 % l’inflazione 2021 in Italia.

(6) DOVE VA LA LEGA?

3-2-2022 Formiche.net. Lega di lotta e di governo, ma Draghi non si ferma.   di Stefano Vespa. È singolare che dopo mesi di polemiche contro le restrizioni, per tanti settori della società la Lega si distingua proprio nel giorno in cui ci sono degli allentamenti. Le tensioni nella maggioranza sono confermate da fonti del Pd. Ma il premier è imperturbabile, almeno all’apparenza. Il suo scopo è raggiungere i 45 obiettivi del Pnrr.

3-2-2022 Formiche.net. Una Lega in cerca d’autore (che rimane al governo). Parla Calise. di Federico Di Bisceglie. Il politologo dell’Università Federico II: “Fratelli d’Italia sta giocando la sua partita molto bene ma non ha classe dirigente per governare. L’ipotesi di un rassemblement all’americana? A Meloni non andrebbe giù”. E i grillini? “Si potrebbe concretizzare una scissione ma non a breve”

 Spiegate a Salvini la differenza tra tattica e strategia.

(5) PARLAMENTO?!

3-2-2022 Formiche.net. Mattarella c’è. Ma che fragilità in quell’applauso. Di Roberto Arditti . Quello che oggi applaude Mattarella è un Parlamento frammentato e impotente, nel quale l’attività prevalente è lo scatto fotografico ai fini del profilo Instagram, altro che il centro della vita repubblicana. Il commento di Roberto Arditti

(4)  BARONI COME I PM?

3-2-2022 Il Fatto. Concorsi truccati, la sconfitta dei baroni: reintegrato (dopo 10 anni) il ricercatore-simbolo della lotta per il merito all’università. Storica vittoria per l'autore del libro-inchiesta "Mala Università" (e per chi soffre di mal di cattedra). Il ricercatore siciliano Giambattista Sciré, animatore dell'associazione TraMe, si era visto sfilare l'insegnamento in Storia contemporanea in favore di un architetto. Ha riottenuto il contratto, ma ci sono voluti due lustri con tre ricorsi al Tar vinti, uno al Consiglio di Giustizia, una sentenza penale e della Corte dei Conti. "La battaglia riparte da qui, spero sia d'esempio ai troppi che subiscono tra timori e sfiducia"

(3) BETTINI. CONTE. ANZI, NO! BERLUSCONI!

3-2-2022 Il Riformista. Bettini apre a Berlusconi, il nuovo centro piace al Pd. Angela Azzaro 

 Invece di convincere il PD a tornare a fare politica, Bettini – saprofita insuperato – si attacca a Berlusconi “mignatta mode”. Sempre meglio che lavorare sul territorio tra la gente!

(2) BERLUSCONI. ULTIMI ATTI POLITICI.

3-2-2022 Il Secolo d’Italia. Veto Mediaset su Meloni. Feltri: per Berlusconi sarebbe un semi-suicidio. Belpietro: non ci credo. Chiara Volpi

 Che colpo di fortuna non aver avuto Berlusconi tra i papabili! Questa storia sull’ostracismo di Meloni dimostra che il personaggio è in grado di calpestare anche la dignità del povero Pier Silvio Berlusconi, facendogli fare la figura dell’uscere. Giornalisti e aspiti ricorrenti, già adeguatisi perché uomini di mondo, non vedono l’ora di potersi scrollare di dosso il fagotto.

(1) ATTENZIONE ALLE CRIPTOVALUTE!

3-2-2022 Italia Oggi. L’anagrafe delle criptovalute. Al via l’anagrafe delle criptovalute. I dati delle operazioni con i saldi delle transazioni, saranno trasmesse trimestralmente al ministero dell’economia. Mentre per chi opererà in Italia sarà obbligatoria l’iscrizione nel registro della valuta gestito dall’Oam.

 

 

ACTA DIURNA     3 - 4  Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

 FLASH

Finalmente! Il nuovo presidente Mattarella mette in fila crudamente tutte le magagne e le mancanze nell’azione dei governi nominati dal suo predecessore. Bene! Ricominciamo dai fondamentali: “Dicesi dignità….”

(7) ATTENZIONE ALLE CRIPTOVALUTE !

4-2-2022. Italia Oggi. Criptovalute sotto l’occhio Gdf. La guardia di finanza potrà accedere ai dati identificativi e all’operatività dei clienti che acquistano e vendono valute virtuali. di Fabrizio Vedana

 FLASH

Inflazione a dicembre 2021. (Fonte OCSE):  Francia: 2,8 (stabile); Italia: 3,9 (crescente); Germania: 5,3 (crescente); Spagna: 6,6 (crescente). Ricordo che l’Istat ha collocato al l’ 1,9 % l’inflazione 2021 in Italia.

(6) DOVE VA LA LEGA?

3-2-2022 Formiche.net. Lega di lotta e di governo, ma Draghi non si ferma.   di Stefano Vespa. È singolare che dopo mesi di polemiche contro le restrizioni, per tanti settori della società la Lega si distingua proprio nel giorno in cui ci sono degli allentamenti. Le tensioni nella maggioranza sono confermate da fonti del Pd. Ma il premier è imperturbabile, almeno all’apparenza. Il suo scopo è raggiungere i 45 obiettivi del Pnrr.

3-2-2022 Formiche.net. Una Lega in cerca d’autore (che rimane al governo). Parla Calise. di Federico Di Bisceglie. Il politologo dell’Università Federico II: “Fratelli d’Italia sta giocando la sua partita molto bene ma non ha classe dirigente per governare. L’ipotesi di un rassemblement all’americana? A Meloni non andrebbe giù”. E i grillini? “Si potrebbe concretizzare una scissione ma non a breve”

 Spiegate a Salvini la differenza tra tattica e strategia.

(5) PARLAMENTO?!

3-2-2022 Formiche.net. Mattarella c’è. Ma che fragilità in quell’applauso. Di Roberto Arditti . Quello che oggi applaude Mattarella è un Parlamento frammentato e impotente, nel quale l’attività prevalente è lo scatto fotografico ai fini del profilo Instagram, altro che il centro della vita repubblicana. Il commento di Roberto Arditti

(4)  BARONI COME I PM?

3-2-2022 Il Fatto. Concorsi truccati, la sconfitta dei baroni: reintegrato (dopo 10 anni) il ricercatore-simbolo della lotta per il merito all’università. Storica vittoria per l'autore del libro-inchiesta "Mala Università" (e per chi soffre di mal di cattedra). Il ricercatore siciliano Giambattista Sciré, animatore dell'associazione TraMe, si era visto sfilare l'insegnamento in Storia contemporanea in favore di un architetto. Ha riottenuto il contratto, ma ci sono voluti due lustri con tre ricorsi al Tar vinti, uno al Consiglio di Giustizia, una sentenza penale e della Corte dei Conti. "La battaglia riparte da qui, spero sia d'esempio ai troppi che subiscono tra timori e sfiducia"

(3) BETTINI. CONTE. ANZI, NO! BERLUSCONI!

3-2-2022 Il Riformista. Bettini apre a Berlusconi, il nuovo centro piace al Pd. Angela Azzaro 

 Invece di convincere il PD a tornare a fare politica, Bettini – saprofita insuperato – si attacca a Berlusconi “mignatta mode”. Sempre meglio che lavorare sul territorio tra la gente!

(2) BERLUSCONI. ULTIMI ATTI POLITICI.

3-2-2022 Il Secolo d’Italia. Veto Mediaset su Meloni. Feltri: per Berlusconi sarebbe un semi-suicidio. Belpietro: non ci credo. Chiara Volpi

 Che colpo di fortuna non aver avuto Berlusconi tra i papabili! Questa storia sull’ostracismo di Meloni dimostra che il personaggio è in grado di calpestare anche la dignità del povero Pier Silvio Berlusconi, facendogli fare la figura dell’uscere. Giornalisti e aspiti ricorrenti, già adeguatisi perché uomini di mondo, non vedono l’ora di potersi scrollare di dosso il fagotto.

(1) ATTENZIONE ALLE CRIPTOVALUTE!

3-2-2022 Italia Oggi. L’anagrafe delle criptovalute. Al via l’anagrafe delle criptovalute. I dati delle operazioni con i saldi delle transazioni, saranno trasmesse trimestralmente al ministero dell’economia. Mentre per chi opererà in Italia sarà obbligatoria l’iscrizione nel registro della valuta gestito dall’Oam.

 

ACTA DIURNA     2 – 3   Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

 FLASH

Il repentino cambiamento di rotta dei giornalisti di Mediaset ( e di molti invitati abituali) dimostra che costoro sanno che cosa devono dire e fare indipendentemente dalle indicazioni esplicite del Cavaliere. Sono uomini di mondo. Credo che la Meloni sarà invitata sempre più raramente. L’invito di Porro di lunedì sera (Quarta Repubblica) è suonato come un de profundis.

 FLASH

Discorso del Presidente Mattarella. Un fervorino deamicisiano del dover essere. Per la soluzione dei problemi dell’essere, gli Italiani devono aspettare.  Lodi a non finire da giornalisti dei canali Mediaset.

(7) PD: OBIETTIVO RAGGIUNTO?

1-2-2022 Atlantico quotidiano. Draghi non più indispensabile, al via le grandi manovre per “Ursula” e Lega al bivio.  di Federico Punzi,

Riusciranno i nostri eroi a far saltare tutto?

(6) Riflessione  n° 19 / 2022  (3-2-2022)

“Saper prendere tempo!”

3-2-2022 Il Tempo. Elezioni amministrative, il centrodestra diviso rischia il cappotto dalla Sicilia a Verona

I vecchi democristiani sapevano benissimo che il “Saper prendere tempo!” era arte raffinata e sempre pagante. Sapendo fare, male che fosse andata, il bilancio dell’attesa sarebbe stato uguale a zero.

Quando Mattarella impose il BisConte per meriti di pallottoliere e contro ogni morale costituzionale, sapeva benissimo che il suo partito non ci avrebbe rimesso nulla e che, anzi, avrebbe potuto ben lucrare. Soprattutto se gli avversari non avessero avuto in dote lungimiranza, buona organizzazione, costanza, adeguatezza.

I risultati sono sotto gli occhi di tutti: è stato sufficiente aspettare per veder cuocere nel loro misero  brodo Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia. Non sono stati in grado di adeguare la loro politica alle  vicende che la realtà poneva loro innanzi.

Dei tre, ha retto meglio il partito di Giorgia Meloni, con una impostazione etica più solida  rispetto agli altri due e con migliore approccio istituzionale, nel senso di migliore adesione e più manifesto rispetto dei valori istituzionali. Ma, se non riuscirà ad attirare una parte cospicua del corpo centrista  del vecchio schieramento di centro-destra, a che servirà? Certo, Meloni potrebbe essere avvantaggiata dagli obiettivi indecifrabili e nebulosi degli ex alleati,  dalle manifeste incapacità dimostrate dai vertici della Lega e dalle umoralità del Cavaliere che ancora sbatacchiano malamente Forza Italia. Ma in questa  manovra di coinvolgimento si varrà la nobilitate dei dirigenti di Fratelli d’Italia.

(5) COVID SCUOLA. LA LEGA NON VOTA.

3-2-2021 AGI. La Lega non partecipa al voto in Cdm sulle regole delle quarantene nella scuola. Nel governo si ritiene incomprensibile una presa d’atto di questo genere, proprio nel momento in cui si va verso l’allargamento delle maglie sulle misure anti-Covid, a non nascondere l’irritazione è soprattutto il Pd

di Giovanni Lamberti

Inizia ufficialmente un anno di campagna elettorale. Ai nostri politici non interessa altro. Gli affari della ditta sono l’unica cosa che conta e che sanno fare.

(4)  UNTO E DISCEPOLI

2-2-2022 Formiche.net. di Domenico Giordano. Secondo Domenico Giordano di Arcadia, Grillo nei suoi ultimi due post – quello sulla lite dei suoi discepoli e quello in cui incoronava Elisabetta Belloni al Quirinale – riconosce inequivocabilmente l’agonia del suo movimento per come lo aveva immaginato

(3) CHI HA IL DIRITTO DI SPIONAGGIO.

2-2-2022 Formiche.net.  “Borse di denaro” per spiare i cellulari. L’ultima accusa alla società di Pegasus. Di Federica De Vincentis

Ma pericoli di questo genere non provenivano solo dalla Cina? Al solito la UE ha il solo ruolo di offrire praterie per le scorribande degli spioni. Alcuni dei quali hanno permessi e patentino, rilasciati da chi ritiene di essere fonte di quel diritto, e si lamentano della concorrenza sleale degli altri che spiano abusivamente.

E nessuno parla dello spionaggio industriale.

(2) FUTURA UE

·        1-2-2022 Linkiesta. Unione Europea. Cosa faremo da grandiNei prossimi mesi le istituzioni europee si giocano una parte importante del loro futuro. Pier Virgilio Dastoli

·        Le recenti riunioni di Eurogruppo ed Ecofin hanno affrontato temi cruciali come il caro-energia, l’inflazione, il meccanismo di stabilità. In più, entro la fine dell’anno dovrà essere presa una decisione sul Patto di Stabilità. Nel 2022 l’Ue dovrà prendere decisioni che determineranno il suo sviluppo economico, politico e identitario

(1)  GOVERNI E GRANDS COMMIS.

2-2-2022 Openpolis  Torna a salire il numero dei decreti attuativi mancantiIl monitoraggio sulle attuazioni. La recrudescenza del coronavirus, la necessità di conseguire gli obiettivi del Pnrr e l’approvazione della legge di bilancio per il 2022 hanno riportato prepotentemente d’attualità il tema delle attuazioni mancanti.

Ci risiamo? Non si muove foglia che il grand commis non voglia.

 

ACTA DIURNA     1° - 2  Febbraio   2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(4) PARTITI: SINTESI BEN FATTA.

2-2-2022. AGI. Edicola Quirinale: le rese dei conti dentro i partiti raccontate dai giornali. Non si spengono (tutt'altro) le polemiche interne agli schieramenti politici seguite alla complicata rielezione di Sergio Mattarella alla presidenza della Repubblica. di Carmelo Rapisarda.

 

(3) INFORMATICI PER GUERRE INFORMATICHE.

 

2-2-2022. Linkiesta. Bispensiero. Viaggio nella fabbrica degli hacker russi. Di Thomas Rid

Thomas Rid racconta nel suo ultimo libro (Luiss University Press) la storia di una centrale di disinformazione online che è riuscita a interferire nelle elezioni americane. È una vera e propria catena di montaggio, con turni e orari fissi e comparti separati. Chi ci lavora a malapena conosce i colleghi

 

(2) SONDAGGIO GHISLERI: FRATELLI D’ITALIA PRIMO PARTITO

2-2-2022 HuffPost. Giorgia Meloni davanti a tutti. Dopo la settimana per la scelta del Presidente, FdI primo partito con il 21,1%. La Lega precipita al 16,7%, il Pd si ferma al 20,8%.

I partiti dell’arco “dragarellum” continuano a consolarsi sostenendo che si tratta di riposizionamenti temporanei, una specie di risultati da incazzatura. Soprattutto continuano ad esorcizzare la Meloni con le solite facili e pigre accuse di fascismo, razzismo, sovranismo, qualunquismo. Non sanno andare oltre. Per farlo dovrebbero ricominciare a fare politica, ma è faticoso e soprattutto occorre cultura e non slogan. Proprio non vogliono riconoscere che i cittadini, da decenni, vanno ricercando tra i politici caratteristiche di serietà, principi e valori chiari, comportamenti coerenti, lealtà, tutti riferimenti cultural politici che ormai si annettono alla Meloni ed al suo partito.

I partiti del dragarellum continuano a perseguire – a loro insaputa – finalità da “cupio dissolvi” e ritengono che qualche frase ad effetto nei talk show sia sufficiente a mantenerli a galla: a che serve fare politica? A chi va di tornare a fare politica? Chi sa ancora fare politica? Basta tacciare di populismo che prova a farla, accusa vincente presso i gonzi, soprattutto se accompagnata da imputazioni di fascismo, razzismo ecc. Per pasturare i gonzi ritengono sufficiente che la nomenklatura occupi i canali mediatici. Ma incoerenza, slealtà e insipienza culturale minano, agli occhi dei cittadini, anche quelle “conquiste” mediatiche.

Alla luce della prossima legge elettorale proporzionale, ribadisco: il M5Stelle può seriamente competere con la Lega per il terzo posto in classifica. Aggiungo che Azione e + Europa possono aspirare al quinto sfilandolo a Forza Italia.  Renzi torni da Letta o si allei col Cavaliere e il Capitano, altrimenti dovrà accontentarsi di presiedere una Leopolda permanente.

(1) SULLA FUSIONE NUCLEARE.

27-1-2022 AGI Fusione nucleare sempre più vicina. Al National Ignition Facility (NIF) del Lawrence Livermore National Laboratory, in California, si è raggiunto un importantissimo risultato che avvicina di molto la parità tra la spesa energetica necessaria per il funzionamento di un reattore a fusione e l’energia prodotta da quest’ultimo nelle reazioni nucleari. di Emilio Santoro

 FLASH

Se il costo dell’energia rimane a lungo agli attuali massacranti livelli, sarà impossibile  competere con la Francia che produce il 70 % della sua energia col nucleare, tanto da esportarne una parte. Noi importiamo dalla Francia il 5% del nostro fabbisogno. Saremo colonizzati?

 

ACTA DIURNA     31 GEN – 1° FEB  2022       di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. Le prime pagine dei quotidiani di oggi.

(8) Riflessione  n° 18 / 2022  (1-2-2022)

Maturità: “Oddio! La seconda prova scritta!”

 

1-2-2022 Il Corriere della Sera. Maturità 2022, l’ira dei presidi. Giannelli (Anp): Bianchi, tolga la seconda prova. di Gianna Fregonara. Gli studenti in piazza venerdì. Ma anche i presidi cambiano idea: prova non significativa, non serve. Iv e Pd: seconda prova? ottima notizia il ritorno verso la normalità

Ai miei tempi…

Feci l’esame di maturità nel 1965. Liceo scientifico. Fui rimandato in tre materie. Promosso poi ad   ottobre.

Nel 1965, l’esame prevedeva i riferimenti degli ultimi tre anni: se, per caso, nel corso degli orali  ci fosse stata occasione di parlare del trapasso dalla Repubblica romana all’Impero, delle piante anaerobiche o di Guinizzelli non potevamo obiettare che si trattava di argomenti studiati due anni prima. Gli scritti consistevano in cinque prove: Italiano, Matematica, Latino, Francese, Disegno. Agli orali si portavano tutte le materie, compresa “Educazione civica”. Nessuno ci consolava con “Poveri ragazzi… vi stanno massacrando!”. Ricordo che terminata la prova di disegno, il membro della commissione ci informò che il giorno dopo ci saremmo dovuti presentare in tuta e scarpe da ginnastica: avremmo dovuto sostenere anche la prova di Educazione Fisica.

L’indomani, in cortile, tutti in riga sull’attenti. L’esaminatore ci fece avanzare a turno. A ciascuno chiese di mimare i movimenti  di una prova di atletica. Quando fu il mio turno, mi toccò simulare le movenze di un lanciatore di disco. Superai l’esame perché nel 1960, in TV tra i vari servizi sulle gare olimpiche (Roma 1960) seguii quelli relativi al lancio del disco. Ricordai i lanci  e i relativi movimenti di Adolfo Consolini (un grande campione, ormai vecchietto di oltre 40 anni). Come posizione iniziale adottai quella del Discobolo di Mirone. Fu un  successo, a parte le tre materie ad ottobre.

Per decenni, l’esame di maturità fu un mio incubo ricorrente – almeno annuale -  e sempre uguale: un personaggio mi convocava e mi informava che avrei dovuto sostenere di nuovo l’esame di stato. Piagnucolavo affranto, sostenendo che non vedevo il motivo …. che non era giusto…. soprattutto che ero già laureato…. Niente da fare. Sebbene affranto, cercavo sul patibolo di organizzarmi: va bene alcune materie … ma matematica mi avrebbe affossato, chi ricordava nulla dello studio delle funzioni. Quando, angosciato e sudato, mi svegliavo, da quell’incubo, me ne stavo minuti e minuti a crogiolarmi, ridendo, sotto le lenzuola, felice per lo scampato patibolo. Uno dei momenti esaltanti della mia vita!

 Curioso: da una trentina d’anni quel sognaccio non si è più ripresentato. Che sia, nel frattempo,  maturato?

à RIFLESSIONI

(7) POLITICA ASFITTICA.

1-2-2022 Il Riformista. L’antipolitica sconfitta ha sepolto centrodestra e centrosinistra. Biagio De Giovanni

 

·        Quirinale, perché gli sconfitti sono Conte e Salvini

 

·        “Votiamo tutti Belloni”, la chat interna che inchioda il Pd

 

·        Mattarella bis, scoppiano centrodestra e cinquestelle. Il Pd cambierà strada?

 

·        Draghi come Mr Wolf, il premier da favorito a kingmaker: altro che Salvini e Conte

(6) CON MATTARELLA HANNO VINTO I PM.

1-2-2022 Il Riformista. Non c'è nulla da festeggiare. Il partito dei Pm ha deciso il Mattarella bis, il presidente subalterno alla magistratura

(5) MELONI PIÙ SERIA DI SALVINI.

30-1-2022 HuffPost. Perché Meloni è da prendere sul serio più di Salvini.  di Simona Bonfante

(4) ULTIMO SONDAGGIO UFFICIALE: SWG PER LA 7, SOMMINISTRATO IL 31-1-2022

Sito dei sondaggi ufficiali gestito dalla Presidenza del Consiglio: http://www.sondaggipoliticoelettorali.it/GestioneDomande.aspx

 

PARTITO DEMOCRATICO      21,2   - 0,5 %

FRATELLI D'ITALIA                20,5   + 0,7 %

LEGA                                       17,5    - 0,9 %

MOVIMENTO 5 STELLE         13,8   + 0,3 %

FORZA ITALIA                          7,3    - 0,4 %

AZIONE +EUROPA                   4,5

VERDI                                        2,8

SINISTRA ITALIANA                2,6

MDP ARTICOLO 1                    2,6

ITALIA VIVA                              2,2    - 0,1 %

ITALEXIT CON PARAGONE    2,1

ALTRE LISTE                           2,9

NON SI ESPRIME                   41,0 %

 

Secondo tutti i sondaggi, è’ ormai chiaro che con la legge elettorale proporzionale proposta con sbarramento al 5%, definita Germanicum,  forse Azione + Europa potrebbero farcela.  Certamente Verdi, SI, Art 1, Italia Viva, Italexit restano fuori. A questo punto, o Renzi si raccomanda a Letta e Di Maio perché lo sbarramento si abbassi al 2 % (Germanichettum, potrebbe andare?) oppure si allea col nuovo che scalpita (Berlusconi) assieme agli altri tre o quattro cespugli, per formare il  Forza Centro! o Forsa Centro! se c’è anche Toti. Magari con la Lega: ‘nduma Centro!

Nel sondaggio, il Movimento 5 Stelle può  cominciare a sperar di competere con la Lega per il quarto posto

(3)  PEC GRATUITA PER I REGISTARTI A SPID.

   31-1-2022. PMI PEC gratuita con SPID: Namirial lancia SpidMail.  la prima PEC gratuita in ricezione, attivabile solo se in possesso di SPID: ecco come funziona.

(2) RICADUTE SPAZIALI.

1-2-2022 Linkiesta. Spazio italiano La sfida da mille miliardi di dollari della Space Economy che l’Italia non può mancare. Matteo Castellucci. Stiamo crescendo e investendo nel settore, con 153 aziende e 1,6 miliardi di euro. A livello europeo sono numerosi i programmi attivati e funzionanti che hanno già un impatto sulle nostre vite. Non è fantascienza, ma «è la migliore occasione nella storia umana per creare e studiare società economiche partendo quasi da una pagina bianca»

(1) BERLUSCONI – SALVINI: VIA AL REPACKAGING.

1-2-2022  AGI Sul nuovo centrodestra Salvini prova a fare asse con Berlusconi. Oggi il consiglio federale della Lega annuncerà il via libera alla "nuova fase"

Si impara presto a convincere i propri gonzi! Vediamo chi è il primo dei due a far fesso l’altro.

Se entra anche Renzi, li farà fessi entrambi.