PRIVILEGIA NE IRROGANTO    di    Mauro Novelli

“Più dei tanti che tumultuano, i tiranni temono i pochi che pensano”. (Platone)

Home / Mappa

Il PuntO

La PignattA

Il ConsigliO

Acta Diurna

Acta Diurna Albo Lapillo Signanda

Cronologica

La mia biblioteca

Democrazia 2.0

 Ictus

Saggezze

Cenacolo dei Cogitanti

Statistiche del sito

Per la Legalità ferocemente

Riflessioni

Adusbef

 

 

ACTA DIURNA   GIUGNO   2022

 

 

ACTA DIURNA

·       ACTA DIURNA 2022

·        ACTA DIURNA   (2022, 2021, 2020, 12-2019)

·       ACTA DIURNA LAPILLO SIGNANDA

 

In nero e in grassetto i miei commenti

 

ACTA   DIURNA   28 – 29      Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

(2) LA PASSIONE DELLA FRANCIA: DESTABILIZZARE L’ITALIA.

29-6-2022 AGI. Parigi ha respinto le richieste di estradizione di 10 ex terroristi. La Chambre de l'Instruction della Corte ha fatto riferimento agli articoli 8 e 6 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo

 

Da decenni sono convinto che la Francia abbia  avuto un ruolo nella gestione dei nostri anni di piombo. Del resto cominciò la Cagoule ad “impicciare” l’Italia. Uno dei suoi membri era Mitterrand quando era (?)  razzista. [--> Il governo francese tolga il segreto alle carte della Cagoule].  Per finire con le manovre di Sarkozy in Libia che hanno danneggiato tutto l’Occidente, Francia compresa.

è https://www.amazon.it/Chi-manovrava-Brigate-rosse-internazionale-ebook/dp/B00652JET0

 

è http://www.archivio900.it/it/sigle/sigl.aspx?id=702 

(1) OSPITI INDESIDERATI.

28-6-2022 Firenze Today. Castelfiorentino, lo sfogo social del sindaco: "immigrato irregolare con due decreti di espulsione gira libero per il territorio, cittadini preoccupati e io non posso fare nulla"

Falorni (PD) 'perde le staffe' sul caso di un cittadino marocchino di 31 anni fermato mentre molestava i clienti di un locale e trovato in possesso di droga: arrestato dai carabinieri, è stato liberato dal giudice la mattina successiva

28-6-2022 Il Tempo. Emergenza immigrati, anche il sindaco Pd Alessio Falorni è stanco. Il caso nella rossa Toscana.

Questo nostro ospite ha due decreti di espulsione ineseguiti. Prima o poi qualcuno comincerà a denunciare dipendenti pubblici per omissione di atti d’ufficio. Specie da parte dei cittadini che subiscono violenza. A cuccarsi le conseguenze dell’incapacità delle nostre istituzioni a gestire il fenomeno, sono – come sempre – i cittadini. Ma i politici sono furbi: hanno fatto passare il messaggio che chi si lamenta è un razzista fascista populista e qualunquista. E dormono tranquilli. Caro sindaco Falorni, ti becchi tutti i quattro epiteti. Mi sembra di aver sentito che Capalbio, per dare una mano al compagno sindaco,  abbia deciso di accogliere qualche centinaio di migranti. No?! Allora o capito male. Ho confuso Capalbio con i Parioli. Come?! Neanche i Parioli! Allora ho proprio sognato! D’altra parte, non si può pretendere che a fare sacrifici siano chiamati coloro che, non avendone mai fatti,  non sono esperti della materia!

 

 

 

ACTA   DIURNA   27 - 28     Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(2) RESA DEI CONTI A DESTRA.

28-6-2022 AGI. Dopo la sconfitta ai ballottaggi, nel centrodestra regna il malumore. 

Pesano molto le sconfitte a Verona e Catanzaro, ma anche ad Alessandria e Monza. E mentre Salvini blinda la ricandidatura di Fontana in Lombardia, Meloni chiede un chiarimento per le prossime tornate elettorali. di Federica Valenti

 FLASH

Shoà e passaggio di testimone.

La Segre ha "passato il testimone" della memoria della Shoà alla Ferragni.  Non ha capito che è la Shoà a fare da testimonial a Chiara Ferragni. Oltretutto non si capisce chi abbia passato alla Segre il testimone della memoria della Shoà.

(1) BEH! SE VOGLIONO ENTRARE……

28-6-2022 Il Giornale. "Vogliamo entrare". E l'Italia assegna due porti alle ong: sbarcano oltre 300 clandestini. Altri 358 migranti sono stati sbarcati in Italia dalle ong, mentre altre navi continuano a operare nel Mediterraneo centrale. Sbarchi continui in Calabria, dove è emergenza. Francesca Galici.

 

 

ACTA   DIURNA   26 - 27     Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI

 FLASH

Ballottaggi

Le inadeguate e disarticolate strategie dei tre partiti di destra (vedi caso di Verona)  portano alla sconfitta di Berlusconi, Salvini e Meloni, mentre  premiano il “campo mio” di Letta. Berlusconi si atteggia – con un commovente “vorrei ma non posso” – a papa nepotista, promuovendo Salvini quale unico leader della destra; di conseguenza, bolla implicitamente il povero  Taiani come privo del “quid” per essere un leader, come fece con Alfano. Salvini, maestro nelle azioni dal respiro corto, corre dietro ai suoi errori commettendone altri; Meloni si arrocca sulle istituzioni ma  non sa mettere i due alleati (?) di fronte alle loro sgangherate strategie individualistiche asfittiche e, spesso, incomprensibili. Strategie povere e non paragonabili alla semplice e mediaticamente comprensibile strategia di Letta del “campo mio”, che permette al PD di acquisire buona parte dei combattenti e reduci del M5Stelle.

 

ACTA   DIURNA   25 - 26     Giugno  2022   di  Mauro Novelli

(5) SONDAGGIO WINPOLL PER IL SOLE 24 ORE

26-6-2022. HuffPost. La scissione è anche nei consensi: Di Maio vale il 4,7%, M5S precipita al 6,9%.(ansa ). Rilevazione di Winpoll per il Sole 24 Ore. D'Alimonte: "Conte si ritrova in mano un partito sempre meno favorevole a restare al Governo". Fdi primo partito, 5 punti avanti al Pd

(4) MIGRAZIONI E MORTI . NON IN MARE.

25-6-2022  Meltingpot.  Almeno 27 migranti muoiono in Marocco nel tentativo di superare le barriere verso Melilla. 2.000 persone hanno provato a sfondare le misure di sicurezza, in 133 ci sono riuscite.

L’Europa non è in grado di gestire il fenomeno delle migrazioni. I morti ricadono su tutti noi.

 

(3) SPRECHI ITALICI.

25-6-2022 AGI. "Vi spiego perché in Italia abbiamo tanta acqua e tanta siccità allo stesso tempo". Erasmo D'Angelis: "Noi abbiamo 526 grandi dighe più circa 20 mila piccoli invasi. Immagazziniamo oggi più o meno l’11,3% dell’acqua piovana in questi contenitori. Cinquant’anni fa se ne immagazzinava circa il 15%". di Alberto Ferrigolo

(2) STATO TEOCRATICO. REATO = PECCATO.

25-6-2022 Formiche.net. Trump, la Corte costituzionale e il pericolo teocratico negli Usa e altrove. di Rocco D'Ambrosio. Le esperienze storiche ci insegnano che strumentalizzare il nome di Dio, e renderlo “autore” di alcune scelte, molto spesso nasconde un progetto teocratico. La riflessione di Rocco D’Ambrosio, ordinario di Filosofia Politica alla Pontificia Università Gregoriana di Roma

In uno stato teocratico, il reato coincide col peccato. E’ come dire che, siccome io non ricorrerò mai all’aborto, lo vieto per tutti. I Testimoni di Geova considerano peccato le trasfusioni di sangue. Uno stato dominato da loro vieterebbe ai cittadini di praticare o ricorrere a trasfusioni, rendendo quella pratica medica un reato? Che differenza ci sarebbe  con l’Afghanistan dei Talebani?

 

 FLASH

Andate a votare!

In molti comuni si vota per il ballottaggio.

Andate a votare! Meglio annullare la scheda o votare scheda bianca che non votare e lasciare tutto in mano a politici di bassa qualità ma potenti. Non votando, li rendereste ancora più potenti, facendo decidere tutto ai loro militanti e simpatizzanti, spesso gonzi, che però vanno a votare. La scheda annullata o bianca dimostra  invece la infima considerazione che il cittadino ha di questi  politici e della loro politica.

(1) CALL CENTER AGGRESSIVI: COME DIFENDERSI.

COMUNICATO STAMPA AGCM-ARERA

24-6-2022   AGCM e ARERA. Al via la campagna di comunicazione AGCM e ARERA #difenditicosi dai call center aggressivi.

 

ACTA   DIURNA   24 – 25     Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

(2) LA PA DEVE ALLE IMPRESE 55 MILIARDI.

25-6-2022 CGIA di Mestre. IMPRESE: RISCHIAMO UN BOOM DI FALLIMENTI, NON PER DEBITI, MA PER CREDITI INESIGIBILI Commercio ed edilizia i settori più “fragili”. Latina, Ragusa, Trapani e Siracusa sono le province già in difficoltà

Tra il deterioramento del quadro economico generale - ascrivibile al caro energia/carburante e all’impennata dell’inflazione - l’impossibilità di cedere i crediti acquisiti con il superbonus 110 per cento - che ammontano a circa 4 miliardi di euro - e i mancati pagamenti della Pubblica Amministrazione (PA) nei confronti dei propri fornitori - che secondo l’Eurostat sono almeno 55,6 miliardi di euro - molte attività commerciali e produttive rischiano di dover portare i libri in tribunale.

(1)     Riflessione  n° 36 / 2022  (25-6-2022)

Per risparmiare il gas usato in cucina.

 

Ho rifatto l'esperimento che feci un anno fa per curiosità. Ho voluto calcolare il tempo impiegato per far bollire l'acqua di un bricco per il tè sia sistemandolo normalmente sulla griglia della cucina a gas, sia poggiandolo direttamente sul bruciatore dopo aver tolto la griglia. Il tempo impiegato nel secondo caso è del 35% inferiore: 6:30 minuti sulla griglia; 4:30 minuti direttamente sul bruciatore. Il risultato è simile a quello di un anno fa con fornello e pentolino diversi: 11 minuti circa contro 7.

Il risparmio è notevole e molto interessante visto il costo attuale del gas. Se le verifiche dell'esperimento  dovessero confermare il risultato, sarebbe il caso di avvisare i produttori perché riducano l'altezza della griglia fino a permettere che il fondo delle pentole tocchi il bruciatore.

è Vai alle Riflessioni

 

ACTA   DIURNA   23 - 24    Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(3) NON È SOLO L’ACQUA.

24-6-2022 HuffPost. Se l'acqua sarà utilizzata ancora per fare profitti, l'acqua sparirà. Non tirare lo sciacquone non servirà a nulla. di Elena Mazzoni. Un bene comune usato (male) da pochi per fare soldi. La siccità non arriva per caso.

Nessuno fa presente che con l’acqua piovana non raccolta i bacini di contenimento se ne vanno milioni di tonnellate di terreno fertile.

(2) I DUE ASTEROIDI IN CERCA DI UN’ORBITA.

24-6-2022 Linkiesta. Un posto alle sòle. Conte e Di Maio bussano alla porta di Letta per salvare la carriera politica. Mario Lavia. Il segretario dem ha una occasione unica: eliminare contemporaneamente i due dei profeti del populismo alla ricerca di una manciata di seggi. Avrà il coraggio e la visione di non farli entrare?

(1) MIGRANTI E REDISTRIBUZIONE.

23-6-2022 AGI. I 19 Stati che si sono impegnati sulla redistribuzione dei migranti. Sono 16 Paesi dell'Unione europea più Norvegia, Svizzera e Liechtenstein. Hanno accettato di attuare un "meccanismo di solidarietà volontario, semplice e prevedibile" per la gestione dei flussi migratori

Il problema è uno solo: gli stati che hanno deciso di accogliere  su base volontaria migranti e profughi, possono chiudere le porte quando dovessero decidere di farlo. Solo Grecia, Spagna e Italia non possono mai chiudere le porte ai migranti che attraversano il Canale di Sicilia. A meno che un nuovo governo, nel 2023, non decida di lasciarsi la possibilità di  chiudere le frontiere italiane, eliminando  in tal modo l’asimmetria con gli strumenti utilizzabili dagli altri paesi.

 

ACTA   DIURNA   22 – 23    Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(3) BITCOIN: ATTENZIONE!

23-6-2022 Il Fatto. L’erosione del bitcoin e delle altre valute digitali: in sei mesi perso il 70%. La Consob svizzera: “Analogie con il crollo del ’29”. Di Mauro del Corno.

(2) RUSSIA E CINA PER UNA VALUTA UNICA DEI BRICS.

23-6-2022 Il Giornale. Il "bazooka" di Putin e Xi: una nuova moneta comune contro sanzioni e Nato. Una valuta comune da utilizzare al posto del dollaro per gli scambi internazionali. Roberto Fabbri

Un  solo problemino: Per competere col dollaro e l’euro, il brics dovrebbe godere di una fiducia internazionale, sia nella solidità delle istituzioni dei 5 paesi sia nella solidità dei loro sistemi economici. Potrebbe superare l’esame la Cina, ma Putin e Bolsonaro come verrebbero valutati? E quando si tratta di finanza, le simpatie/antipatie  ideologiche non entrano nella valutazione del rischio paese.

(1) ESAMI DI IMMATURITÀ (DELLE ISTITUZIONI)

23-6-2022 AGI  La seconda prova della maturità è diversa in ogni scuola. Le tracce non sono state predisposte dal ministero dell'Istruzione ma sono state elaborate dalle commissioni interne sulla base degli argomenti affrontati dalle singole classi durante l'anno. di Simona Zappulla

  Poveri ragazzi! Un esame massacrante! Occorrerà denunciare il fatto ad Amnesty International!  Ma questi metodi di insegnamento formeranno il cittadino o servono per non disturbare professori che non vogliono rogne?

L’esame di maturità. Ai miei tempi (qui ci vuole proprio)….

Riflessione n° 18 / 2022  (1-2-2022)  Maturità: “Oddio! La seconda prova scritta!”

 

ACTA   DIURNA    21 - 22     Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

 FLASH

INSIEME PER IL FUTURO DI DI MAIO

Per costituire gruppi parlamentari bastano le adesioni di deputati e senatori. Per mettere in piedi un partito occorrono ben altre qualità: intelligenza, cultura, motivazione, idee chiare, capacità organizzativa, saper gestire uomini e territori, empatia, capacità di motivare e mobilitare i simpatizzanti ecc. Fondare un partito è come fondare un’azienda. E quello dell’ “uno vale uno” come setaccio iniziale a maglie larghissime al di là di ogni capacità, cultura, adeguatezza e storia personale,  non filtra i migliori ed  è un vizio d’origine difficilmente superabile. Lo si è accertato alle ultime elezioni amministrative di dieci giorni fa.

(3) SI RIUNISCONO I BRICS

22-6-2022 ASCA. Xi Jinping: politica delle sanzioni provoca sofferenze nel mondo. Presidente cinese apre eventi che porteranno a summit BRICS.

Xi la prende larga, ma questa guerra lo sta stringendo troppo: da unico paese globalizzante, la Cina rischia di restare localizzata.

(2) IN ITALIA VIETATI I DISSALATORI. UTILIZZABILI SOLO IN CASI DEL TUTTO ECCEZIONALI. LA NORMA SERVE A PROTEGGERE IL MARE!

22-6-2022 Italia Oggi. Siccità? Si stoppano i dissalatori. Ormai è siccità in tutta Italia, ma invece di fare ricorso a sistemi alternativi di approvvigionamento idrico, in Italia si vietano, di fatto, i dissalatori dell’acqua marina. La novità è che gli impianti di desalinizzazione sono ammessi solo in casi eccezionali

Siamo dei pazzi! Il legislatore, ormai di infima qualità, prende decisioni in funzione ideologica senza neanche preoccuparsi dell’impatto che avranno le sue norme prima di tutto sui cittadini e quindi sul territorio. Fortunatamente stiamo per superare – almeno sembra -  la fase dell’ “Uno vale uno, anche se non vale un cazzo!”. A quando il divieto di portare salvagente in spiaggia (ancora plastica!?), o di installare  estintori (inquinanti!)  in ambienti a rischio incendio?

 

(1) Riflessione  n° 35/ 2022  (22-6-2022)

La resipiscenza di Di Maio poteva essere anticipata di tre anni.

Con riduzione dei danni per il paese.

 

I 5 Stelle hanno avuto una congiuntura favorevole alla nascita: molti cittadini, desiderosi di cambiare il sistema, non avevano più una offerta politica  credibile - secondo loro -  dai partiti "normali" e moltissimi cittadini incolti, ai quali non è parso vero che qualcuno dicesse loro che uno vale uno anche se non capisce un piffero e che quindi, anche loro – diciamo -  un po’ digiuni, valgono come gli altri anche se non capiscono un piffero. Giggino ha impiegato 9 anni per capire che tutta la costruzione era campata in aria. Probabilmente perché messo di fronte alla sua inadeguatezza proprio nel ruolo di ministro degli esteri,  con una serie di figuracce che non conosciamo, nei confronti dello strapotere dei grand commis del ministero e nei confronti dei colleghi esteri.. Se il presidente Mattarella fosse stato più accorto, avrebbe permesso all'Italia di avere un Parlamento più in linea col sentire dei cittadini  e non imponendo un governo del Pallottoliere, con l’obbligare, nell’agosto 2019, il PD e i cespugli di sinistra a tripli salti mortali carpiati per giustificare a dirigenti e votanti un’alleanza aborrita fino a qualche settimana prima.I danni di un anno e mezzo del governo Conte 2 sono stati enormi. Se si fossero permesse le elezioni, forse quei 9 anni impiegati da Giggino potevano accorciarsi a 6. Ne sarebbe conseguita una importante riduzione dei danni subiti irragionevolmente dal paese.

Oggi la maggiore forza del governo Draghi è diventata la Lega. Agli occhi del mondo, comunque, Draghi è più debole se non traballante. Magnifici risultati!

è Vai alle Riflessioni.

 

ACTA   DIURNA    20 - 21     Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(1) DA 5 STELLE A 2 ASTEROIDI

21-6-2022 Il Riformista. DI Maio, addio ai 5 stelle: I fedelissimi raccolgono le firme per il gruppo autonomo alla camera si chiamerà ‘Insieme Per Il Futuro’

Il nome è equivoco: per il futuro di chi? Bettini che farà?

 FLASH

Scholz mette in rete l’elenco delle armi fornite all’Ucraina.

Draghi parla agli azionisti di Italia.spa. Da Amministratore delegato, con deleghe su tutto..

 

ACTA   DIURNA    19 - 20     Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(3) LA UE VA CONSUMANDOSI.

20-6-2022 AGI. La Francia è ingovernabile: i 5 scenari del dopo-voto

Dalle dimissioni della prima ministra Elizabeth Borne alla mozione di censura del Parlamento, cosa potrebbe accadere dopo che le elezioni legislative hanno stravolto gli equilibri all'Assemblèe Nationale

Le grandi nazioni della UE si vanno consumando lentamente. O si riesce a provvedere con nuovo slancio EUnazionale o ha ragione Putin: l’Europa non ha più sovranità.

(2) Ultimo sondaggio ufficiale. Realizzato da Technè per l’Agenzia Dire.

Somministrato il 17-6-2022. Diffuso il 18-6-2022.

FDI              23%
PD               21,5%
LEGA           15,2%
M5S            12,3%
FI                   9,8%
AZIONE        4,9%
IV                  2,6%
ITALEXIT      2,3%
VERDI           2%
SI                   2%
ALTRI            4,4%

www.mauronovelli.it/adusbef Aggiornamento de  20 -6-2022

(1) UE. PROBLEMI DI GESTIONE DELL’UNANIMITÀ.

19-6-2022 Formiche.net. Russia vs Europa. La sfida da vincere si chiama sovranità. Di Leonardo Bellodi Russia vs Europa. La sfida da vincere si chiama sovranità. Alla “Davos russa” Putin rilancia un suo leitmotiv contro l’Europa, accusata di rinunciare alla sua sovranità. Un paradosso, per chi viola di continuo il diritto internazionale. Ma un esame di coscienza europeo è necessario. L’analisi di Leonardo Bellodi, autore di “La nuova sovranità” (Giappichelli)

L’iniziativa di Prodi, presidente della Commissione europea dal 1999 al 2004, è stata una vera e propria iattura. L’ampliamento quantitativo non è stato approntato con la dovuta prudenza. Tutti europei? Nessun europeo.

 

19-6-2002: NN

18-6-2022: NN

17-6-2022: NN

ACTA   DIURNA    15 – 16     Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(2) SFIDA AL FIVE STARS CORRAL.

16-6-2022  AGI   Di Maio: "Non possiamo stare al Governo per attaccarlo come fa Salvini"

Di Maio attacca Conte e anticipa Di Battista.

(1) PUTIN GIOCA CON LE FORNITURE.

15-6-2022 DIRE  Dalla Russia meno gas per l’Italia: ridotti gli approvvigionamenti. "Le ragioni della diminuzione non sono state al momento notificate", comunica un portavoce dell'Eni 

Ma Putin non aveva assicurato che l’Italia non avrebbe avuto diminuzioni nelle forniture?

Che cosa aspettiamo a razionare il gas? Che Putin approfitti dei problemi socio-economici che dovremo affrontare in autunno per giocare con le forniture aggravando la nostra situazione?

 

 

ACTA   DIURNA    14 - 15    Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI

(4) LAGARDE CI RIPENSA.

15-6-2022 Formiche.net. Lagarde ci ripensa, la Bce pronta a riaprire l’ombrello. di Gianluca Zapponini. Dopo giorni di rendimenti alle stelle, a Francoforte sembrano aver capito che alzare i tassi senza garantire una protezione in caso di eccessivo costo del debito non è un buon affare. E allora si corre ai ripari, alzando lo scudo e reinvestendo sui titoli pubblici

Guarda…guarda….! Si procede a tentoni!

(3) MELONI. IL FUTURO POLITICO DELL’ITALIA?

14-6-2022 Formiche.net. Il futuro politico è nelle mani di Meloni. La postilla elettorale di Ippolito. Si spalanca una fase difficile ma estremamente interessante della nostra politica nazionale per il quinquennio 2023-28, la cui novità è data, in buona sostanza, dall’inedita presenza potenzialmente maggioritaria di una forza politica di destra, ben diversa sia dal centro e sia dalla sinistra, che definirà l’identità di tutti gli altri partiti di centrodestra e di centrosinistra. Il commento di Benedetto Ippolito.

 

(2) LA MOSSA SBAGLIATA DI BCE

14-6-2022 Formiche.net. I frugali hanno vinto e la Bce si è inchinata. La stoccata di Piga. di Gianluca Zapponini. Intervista al docente ed economista di Tor Vergata. La gang dei Paesi frugali si è risvegliata, spingendo Francoforte verso la stretta e infischiandosene dei danni collaterali ai Paesi indebitati, come l’Italia. L’inflazione qui molto probabilmente sarà transitoria, non come negli Usa. Per questo la mossa della Bce non ha lo stesso significato

Ma dovranno pur rendere conto di questi errori tipici degli studenti negligenti del primo anno di Economia. BCE, spinta dai paesi fregali (Rutte ecc.), sta curando una inflazione da costi ed importata come se fosse una inflazione da eccesso di domanda. Perché M.me Lagarde ha dovuto accettare di esporsi a questa figuraccia planetaria?

(1) UTILE

16-6-2022 PMI. Verifica codice IBAN.

 

ACTA   DIURNA    13 – 14    Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(3) IL PAPA TIRATO PER LA GIACCHETTA. MA SOLO SE FA COMODO.

14-6-2022 HuffPost. Papa Francesco: "Sono contrario a distinguere fra buoni e cattivi, la Nato sapeva di provocare Putin". (ansa ). Conversazione con Antonio Spadaro di Civiltà Cattolica: "Il mondo è in guerra. Per me oggi la terza guerra mondiale è stata dichiarata"

 Con queste dichiarazioni non fa più comodo.

Ecco l’intervista pubblicata da Civiltà Cattolica:

14-6-2022 Civiltà Cattolica. PAPA FRANCESCO IN CONVERSAZIONE CON I DIRETTORI DELLE RIVISTE CULTURALI EUROPEE DEI GESUITI. Antonio Spadaro

 

(2) AMMINISTRATIVE 2022

14-6-2022 AGI Il Centrodestra vince spinto da FDI anche al nord, la Lega flette. Pd primo partito ma M5s crolla ovunque. Al primo turno, nei comuni più grandi, il centrodestra di aggiudica 9 sindaci: Palermo, Belluno, Genova, La Spezia, L'Aquila, Pistoia, Asti, Rieti e Oristano. Tre al centrosinistra: Lodi, Padova e Taranto. I ballottaggi il 26 giugno.

Letta, assieme ai gonzi, si consola perché il PD è il primo partito. Certamente, se tutti gli altri costituiscono liste civiche ed il PD no, il PD risulterà il primo partito anche con 1000 voti.

(1) LAGARDE DEVE RIVEDERE LA MANOVRA.

14-6-2022 Corriere della Sera. LA MOSSA BCE. Giavazzi: tassi e inflazione, attenti a non frenare la crescita. di Giuliana Ferraino 

13-6-2022 ANSA Bce: Giavazzi,strumento sbagliato per rispondere a inflazione.'Spread e aumento tassi ridurranno domanda privata'

Draghi non si espone?

 

ACTA   DIURNA    12 - 13   Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

 FLASH

Referendum sulla giustizia

Per l’85% degli Italiani, la nostra giustizia sta bene così com’è. La smetta Bruxelles di condannare l’Italia per gli effetti della nostra giustizia! E i 682.583.009,66 milioni che lo Stato ha speso dal 2001 per indennizzare persone vittime di errore giudiziario vanno considerati come reddito di cittadini.

 

ACTA   DIURNA    11 - 12   Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

(1) RUSSIA E CINA. UN PO’ PIÙ DISTANTI.

12-6-2022 AGI. Cina: "La Russia è un partner importante, non un alleato". Il ministro della Difesa cinese, Wei Fenghe, ha escluso che il rapporto del gigante asiatico con la Russia sia una "alleanza". Pechino ha poi ribadito e assicurato l'Occidente di non aver fornito armi a Mosca dall'inizio del conflitto in Ucraina

La Cina precisa il tipo di rappoprto c0on Mosca.Continua la presa di distanza cinese dalla Russia.

 FLASH

Partiti conigli.

E così, i part1ti conigli non hanno avuto il coraggio che ebbe Craxi un quarto di secolo fa quando invitò i cittadini ad andare al mare e disertare le urne. Lo hanno fatto dire a comici scherani. Né hanno avuto il coraggio di invitare a votare NO perché troppo compromettente. Hanno puntato tutto su cittadini gonzi (tanti), loro zoccolo duro e qualificato.

 

ACTA   DIURNA    10 - 11   Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

 FLASH

Manovra della BCE

Ma come si fa a trattare una inflazione importata e da offerta, come se si trattasse di una inflazione da eccesso di domanda? La manovra affosserà ulteriormente la domanda aggregata.  In Italia la domanda è asfittica da decenni. Questa manovra disarticolerà la nostra economia. Prepariamoci ad una stagflazione atroce.

(4) SATELLITI OSSERVANO LA GUERRA.

10-67-2022 Formiche.net. Dall’Ucraina alla Cina. Così i satelliti (privati) cambiano la guerra. di Marco Battaglia.

Dalle comunicazioni strategiche all’Intelligence e la ricognizione, l’uso degli asset spaziali commerciali da parte delle forze armate occidentali è sempre più diffuso. In Ucraina, la costellazione Starlink ha vanificato gli sforzi russi di isolare il Paese, mantenendo funzionanti le comunicazioni militari, mentre le immagini di Maxar e di Planet Labs PBC hanno permesso agli analisti del Pentagono di monitorare l’avanzamento dei lavori sulla nuova portaerei cinese

(3) CENTRO DESTRA. ALLA PROVA ELETTORALE.

11-6-2022 Linkiesta. Il polo sovranista. Il test delle elezioni amministrative e la resa dei conti nel centrodestra. Amedeo La Mattina. Se Fratelli d’Italia sorpasserà la Lega nei comuni lombardi per Giorgia Meloni si aprirà la corsia preferenziale per la candidatura a Palazzo Chigi. Ma più crescerà, maggiori saranno le resistenze di Salvini e Berlusconi.

(2) M5S ALLA PROVA ELETTORALE.

11-6-2022 Linkiesta. L’avvocato non ci azzeccagarbuglia. Conte non è la soluzione, ma la causa della débâcle grillina alle amministrative. Mario Lavia. Il leader grillino non è riuscito a ravvivare un partito che è destinato a un tonfo elettorale questo weekend. La gran massa adorante del vecchio Movimento si è dissolta, è rimasto un grumo populista.

(1)  AUTO ELETTRICHE. SUPERATO IL PROBLEMA DELL’APPROVVIGIONAMENTO

10-6-2022 ASCA. Mobilità: la ricarica a induzione diventa realtà lungo la Brebemi. Progetto Arena del Futuro. Bettoni: pronti per commercializzazione.

 

ACTA   DIURNA    9 - 10   Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

(4) MIGRANTI E REDISTRIBUZIONE.

10-6-2022 AGI. Raggiunto un primo accordo Ue sulla ridistribuzione dei migranti

La decisione dei ministri dell'Interno europei con l'obiettivo di alleviare il peso sui soliti punti di approdo: Italia, Grecia, Spagna, Malta e Cipro. Al momento sono dodici gli Stati che hanno dato disponibilità alla ricollocazione ma "la stragrande maggioranza" ha approvato l'accordo di Brahim Maarad

Paesi un po’ cocciuti hanno dovuto sbatterci il muso, per capire il fenomeno.

 

(3) E’ IL PREZZO DEL GRANO AD AFFAMARE IL MONDO.

10-6-2022 Left.it Perché è la finanza internazionale che affama il pianeta. Di  Alessandro Volpi. La causa principale della crisi alimentare globale che incombe non è il blocco dell’export dei cereali dall’Ucraina. Il vero problema è l’impennata dei prezzi provocata dalle speculazioni di chi lucra sulla durata del conflitto

 

10-6-2022 Collettiva.it. Crisi del grano, è solo speculazione di Patrizia Pallara. L'aumento del prezzo dei cereali è in minima parte dovuto alla guerra e al blocco in Ucraina. A causarlo sono le scommesse gestite dalla finanza e i rincari dell'energia. La penuria riguarda Africa, medio e lontano Oriente, non Italia e Ue. Ma lo spettro di una crisi alimentare (che non c'è) rischia di aprire la strada in Europa all'agricoltura intensiva e agli Ogm

Come sostenevamo a fine maggio, è la speculazione finanziaria ad affamare il mondo: è riuscita ad imporre l’andamento dei futures sul frumento come riferimento per la fissazione del prezzo. Completamente al di fuori di ogni valutazione di mercato (quello vero).

 Riflessione  n° 34/ 2022  (28-5-2022). Prezzi dei prodotti agricoli e finanza.  I potentati internazionali hanno definitivamente vinto.

Ed oggi stanno riuscendo a far credere al mondo che il problema derivi dal blocco dei porti ucraini.

La produzione mondiale di cereali è di 2.800 milioni di tonnellate. La produzione mondiale di grano è pari a 750 milioni di tonnellate L’ Ucraina produce 4 per cento del grano tenero mondiale, il 3 per cento del mais, e poco grano duro. Come si fa a sostenere che il blocco di 20 milioni di tonnellate sia causa di carestia  mondiale?

Questo è l’andamento dell’Import/Export di grano nel mondo per gli anni 2015-2016:

I principali paesi esportatori e importatori di grano nel mondo

Grado

Stato

Esportazione di grano, farina e prodotti a base di grano in 2015 / 2016, (in 1,000 tonnellate)

Stato

Importazione di grano, farina e prodotti a base di grano in 2015 / 2016, (in 1,000 tonnellate)

1

Unione europea

33,000

Egitto

11,500

2

Russia

24,500

Indonesia

9,100

3

Canada

22,500

Algeria

8,100

4

Stati Uniti

21,200

Turchia

7,300

5

Australia

16,300

Unione europea

6,700

6

Ucraina

15,800

Brasile

5,800

7

Argentina

8,800

Giappone

5,700

8

Kazakistan

7,500

Iran

5,500

9

Turchia

5,500

Messico

4,500

10

Messico

1,300

Nigeria

4,300

Come si vede, Russia, Canada, USA, Australia, Ucraina, Ucraina, Argentina e Kazakistan sono esportatori netti di grano. Nel 2016, gli 8 paesi considerati hanno esportato 116 milioni di tonnellate di frumento. All’Ucraina è imputabile il 10 % delle esportazioni.  I dati andrebbero aggiornati ad oggi, ma la situazione non cambierebbe di molto.

Ed infatti, nel 2021 La quota di export di grano imputabile all’Ucraina è pari all’8,5%. Il blocco della  quota di export ucraino è facilmente superabile dai paesi esportatori.  E’ corretto quindi concludere che le carestie sono causate dal prezzo del grano e non dalla quantità disponibile.

Le fake news sono facili da creare ma, anche in questo campo, per renderle credibili nel tempo occorre intelligenza.

(2) RICOLONIZZARE L’AFRICA.

10-6-2022 Linkiesta. La conquista silenziosa. Come la Russia sta sfruttando il disimpegno europeo per soffocare la democrazia in Africa. Alessandro Cappelli. Il Gruppo Wagner rappresenta gli occhi, le orecchie e soprattutto il braccio armato del Cremlino nel continente. Legato a oligarchi russi, appoggia leader autoritari per creare instabilità, scoraggiare gli occidentali e avere mano libera su oro, diamanti, petrolio.

Le stoltezze individualiste della Francia in Africa, anche contro l’Italia,  hanno creato una situazione di vuoto. Immediatamente riempito da Russia e Turchia.

(1) PIETRO IL GRANDE.

9-6-2022 AGI. Putin: "La Russia combatte come ai tempi di Pietro il Grande". La citazione del presidente russo è arrivata parlando con i giovani imprenditori nel giorno in cui si celebra il 350esimo anniversario della nascita del famoso monarca.

Ma dov’è Pietro il Grande? Che Zelensky fosse uno strelzi è risaputo e ne va accettata la tortura e la soppressione. Ma – ripeto – chi ha visto Pietro il Grande?

 

ACTA   DIURNA    8 - 9   Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

 

(1) USO PRIVATO DELLE ISTITUZIONI.

8-6-2022 Il Riformista. Lista di proscrizione dei “putiniani”, i nominati querelano il Corriere per il “processo in contumacia”. Carmine Di Niro

 

ACTA   DIURNA    7 - 8   Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(6) BIBBIANO. FINIRÀ TUTTO IN PRESCRIZIONE?

8-6-2022 REGGIONLINE. Processo affidi: appena iniziato, è già alla prova del tempo. VIDEO.  Margherita Grassi.   Oggi la prima udienza, la prossima il 16 dicembre: 17 gli imputati, nessuno presente in aula. Giornata dedicata alle questioni preliminari. Sono 31 le parti civili ammesse. Ben 232 testimoni in lista per la procura, tra gli imputati quasi 300 per la sola Anghinolfi.

Niente da fare! La Triplice Arroganza (Magistrati, Giornalisti, Partito)  è ancora forte.

 

(5) DONNE PER LEGGE NEI CDA.

7/8-6-2022 La Repubblica. Le "quote rosa" in azienda sbarcano in Europa: alle donne il 40% dei posti in consiglio. dal nostro corrispondente Claudio Tito (ansa). Accordo tra Commissione, Consiglio e Parlamento europeo per approvare la cosiddetta direttiva "Women on Boards".

Soluzioni di questo tipo dimostrano che non si vuole promuovere i “bravi” (maschi o femmine che siano)  e far loro occupare posti di responsabilità, ma solo riservare posti a chi ha particolari caratteristiche fisiche, indipendentemente dalla sua validità intellettuale e operativa.

Scaltri i proponenti del ddl Zan: un maschietto dichiara di sentirsi femmina ed occupa i posti riservati alle quote rosa.

Una domanda al movimento LGBT: perché non vi battete al fine di riservare  posti ai membri della comunità LGBT?

(4) FUSIONE ATOMICA. ENI IN CORSA.

8-6-2022 AGI Descalzi: "Con la fusione a confinamento magnetico avremo energia a bassissimo costo"

L'ad dell'Eni a New York parla del progetto messo a punto dal Commonwealth Fusion System e che riguarda la realizzazione entro il 2030 di un reattore pilota per produrre energia pulita di Ivana Pisciotta  

 

8-6-2022 MSN.COM. Descalzi (Eni) e il nuovo ordine energetico mondiale: perché serve un tetto al gas

Federico Rampini -

 

Se fossimo intelligenti, invece di tirarci addosso cannonate concentreremmo tutte le nostre risorse per arrivare all’energia pulita e praticamente inesauribile fornita dalla fusione atomica.

Ma abbiamo un problema insuperabile:  non siamo intelligenti.

(3) MA SECONDO DRAGHI LAVORA MOLTO BENE.

7-6-2022 Il Giornale. "Avevo lanciato l'allarme, si dimetta". Il sindaco di Peschiera accusa il Viminale  Dopo le devastazioni e le violenze sessuali da parte di gang di stranieri, il primo cittadino di uno dei Comuni coinvolti punta il dito contro la Lamorgese. Daniele Dell'Orco.

(2) CONTE DISASTRO

8-6-2022 Il Riformista. La sentenza del Tribunale di Napoli. Borrè all’attacco di Conte: “Tutto illegittimo, gestione del potere in spregio alla democrazia”. Claudia Fusani 

Il Movimento 5 Stelle ha ballato solo qualche anno. Giuseppe Conte invece ha ballato una sola estate. Arriveranno a mangiare il panettone? Che Conte  aspiri a mollare tutto?

(1) FINE DELL’ALLEANZA MAGISTRATURA (un po’ così)-GIORNALISTI (un po’ così) ?

7-6-2022 Il Riformista. La legge ha rotto il giocattolo. Giornalisti nel panico: la presunzione di innocenza ha fatto sparire le fughe di notizie. Alberto Cisterna — 

22-12-2021 Il Riformista. La norma sulla presunzione di non colpevolezza. Si alla gogna, l’appello del capo dei giornalisti al Csm: insieme per continuare a violare la Costituzione. Tiziana Maiolo

Fine dell’alleanza ”Magistrati-Giornalisti- (per tacer dei) Politici”? Ma gli orfani della gogna stanno reagendo. Era un così bel giochino!

 

ACTA   DIURNA    6 – 7   Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LEPRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(4)CONTE SI PRESENTA IN 67 COMUNI SU 1000.

7-6-2022 Il Giornale. Adesso Conte si nasconde: il M5s sparisce dal voto. Quest'anno i 5 Stelle presenteranno solo 67 liste, il 70% in meno rispetto al 2017. È un flop annunciato. La Sabatini processa Conte: "Ha ridotto il M5s a un partitino qualunque". Andrea Indini.

(3) OBSOLESCENZA PROGRAMMATA.

7-6-2022 ANSA. Ue, in autunno proposta contro l'obsolescenza programmata. Breton: 'No a chi vuole farci cambiare smartphone ogni 3 anni'.

Se il versante dell’offerta di apparati con la caratteristica della durata temporale del prodotto non informa la domanda (consumatori) di questa caratteristica, sta violando i principi di una economia di mercato in ambiente liberista. In una democrazia liberale, quel meccanismo temporale diventa una vera e propria truffa se tenuto nascosto ai consumatori finali.

(2) TREND COSTI AGRICOLI.

7-6-2022 AGI. La crescita senza precedenti dei costi agricoli. Per la zootecnia, nel primo trimestre del 2022, gli esborsi degli allevatori sono aumentati del 16,6% su base annua, registrando un’ulteriore spinta dopo il +6,4% del 2021, dice un rapporto Ismea. di Alberto Ferrigolo

(1) COPASIR E LISTE DI PROSCRIZIONE.

Strumenti da decenni indispensabili per una classe politica di cultura inconsistente e di infimo q.i. Fondamentali per procedere all’unica cosa che i poveri politici nostrani di oggi sanno fare: delegittimare chi la pensa diversamente.

 22-4-2011 Il PuntO 202. (di Mauro Novelli) Per combattere un’idea occorre applicazione e cervello. Per combattere il suo fautore basta qualche informazione delegittimante.

Il PuntO n° 112. (17-6-2007).(Di Mauro Novelli) Incapaci? Resta solo la delegittimazione.

 

ACTA   DIURNA    5 - 6  Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(4) NASCE “FORZA RUSSIA”. IL COPASIR INDAGA.

·        6-6-2022 Il Giornale. Nasce Forza Russia: i putiniani d'Italia stanno preparando un partito pacifista. E il Copasir indaga. Il Copasir mette sotto i riflettori il partito "Forza Russia". Più che filo-putiniani, i politici e gli intellettuali che sostengono le ragioni di Mosca sembrano essere semplicemente alla ricerca del proprio minuto di visibilità

·        Pasquale Napolitano

(3) PRATICHE GRAVI E ATTUALI DI FACILE ENERGY

·        6-6-2022 ANTITRUST. PS12298 - Provvedimento cautelare nei confronti di Facile Energy. Sospese attivazioni non richieste di forniture di gas e luce, indebite disattivazioni e richieste di pagamento. L’Autorità ha ritenuto che le pratiche contestate in avvio di istruttoria fossero gravi e attuali. Entro 10 giorni la società dovrà comunicare le misure adottate per sospenderle.

·         

(2) MALAGIUSTIZIA: MANCA SOLO IL PROCESSO.

·        Ogni giorno assistiamo alla strage di diritti e di legalità senza che gli esecutori siano chiamati a renderne conto. Dagli innocenti nelle carceri al comportamento di alcuni magistrati che interferiscono nell’attività dei poteri legittimi.

(1) SIAMO IMPAZZITI 2°

Piccolo dossier

·        Arriva la lista di proscrizione dei "putiniani"

·        Su alcune importanti testate è stato pubblicato un elenco di giornalisti, influencer, lobbisti ed opinionisti finiti nel mirino dell’intelligence italiana poiché considerati “al soldo di Putin”. Un conto è censurare l’atteggiamento convenientistico e strumentale di alcune forze politiche. Altra cosa è bollare come traditore chi esprime un pensiero diverso. 

·         

·        6-6-2022 Il Giornale. "Liste di proscrizione? Non si ragiona più". "Io filo Mosca? Non parlo con i mentecatti". Il filosofo: "I servizi fanno il loro mestiere, abbiamo scoperto l'acqua calda? Vanno a individuare quelli che secondo loro danno una mano al nemico"

·        Massimo Malpica 

·         

·         

·        5-6-2022 Il Fatto. La lista di proscrizione di Riotta contro i presunti “putiniani d’Italia”: cita “uno studio”, ma elenca nomi che in quel testo non ci sono.

·        Nel pezzo su "Repubblica" in cui enumera i presunti "collusi col nemico" l'ex direttore del Tg1 poggia la sua tesi su quello che definisce uno "studio della Columbia university". Ma non è uno studio, non è della Columbia University e metà dei nominativi che cita con compaiono mai in quel testo. Al contrario lascia fuori dal suo articolo quelli che invece esistono, comprese (per coincidenza) Luiss e Repubblica. di Paolo Frosina e Diego Pretini  

·         

Manca solo l’indirizzo della Lubianca, dove saranno “invitati” a presentarsi i traditori e i disfattisti pro Putin!   A che cosa arriva l’insicurezza insulsa dei politici di oggi!  Chi ha indicato al Copasir la necessità di una indagine come questa? Nessuno ha il coraggio di denunciare questo uso privato delle istituzioni?  Il presidente della Repubblica, sempre attento al rispetto dei principi costituzionali, non ha commenti da fare?

 

 

ACTA   DIURNA    4 - 5  Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

(4) STIAMO IMPAZZENDO!

5-6-2022 Il Giornale. "Ecco la lista dei putiniani italiani". I nomi dei filorussi nel mirino del Copasir. Il Corriere della Sera pubblica la lista dei nomi dei "propagandisti" di Putin che sarebbero finiti nelle carte dell'intelligence italiana. Alessandra Benignetti

(3) SIAMO FERMI DA DECENNI. COME IL GIAPPONE

5-6-2022 Formiche.net. Come e perché la produttività dell’Italia è ferma allo 0%. Di Filippo Merli. Dal 2010 non si hanno segnali di crescita in uno degli indici economici di maggior rilievo. Il governo Draghi punta tutto sui fondi del Pnrr, ma per rilanciare il sistema potrebbero non bastare

(2) LA UE È FELICEMENTE AFONA.

4-6-2022 Formiche.net. Nella crisi russa l’Europa è alla deriva. Scrive Korinman. Di Di Michel Korinman. Qualcuno avvisi l’Europa: continua a navigare nella crisi senza una bussola. Gli Stati Uniti hanno un end-game russo, l’Ucraina ovviamente anche. Qui si va a traino, ed è un grande rischio. L’analisi di Michel Korinman, professore emerito alla Sorbona, Collectif Outre-Terre

La UE non è in grado di proferir verbo. Ci prova Macron, più timidamente Scholz. Ma gli altri hanno tutti delegato gli USA. A cominciare da Draghi che, forse, sta facendo una campagna elettorale personale, perché sia paracadutato nella NATO. I burocrati di Bruxelles, chiamati a promuoversi politici, sono terrorizzati: meglio dare soldi (dei cittadini) piuttosto che decidere una linea.

(1) MACRON SULLA GUERRA.

4-6-2022 ASCA. Macron: errore storico di Putin, ma la Russia non va umiliata. Per aprire la strada a una soluzione diplomatica.

 

ACTA   DIURNA    3 - 4  Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

(4) LAMORGESE PREOCCUPATA. E I SUOI ESTIMATORI??

3-6-2022 ANSA. Lamorgese: "Preoccupati, con la crisi del grano aumenteranno gli sbarchi"

Già +30% in Italia, 20mila arrivi da inizio anno. Il Ciad dichiara emergenza alimentare e nutrizionale

Ma come? A settembre 2019 aveva risolto il problema attraverso i ricollocamenti! Il premier Conte aveva assicurato: “Non arretreremo di un millimetro!”. Politici assolutamente inadeguati. Non si capisce chi protegga la Lamorgese, visto che Draghi ha dovuto mandar giù il rospo mantenendola agli Interni.
E’ la dimostrazione della insulsaggine di una classe politica che si salva esclusivamente per la nutrita presenza di gonzi tra i cittadini, ben addestrati a seguire esclusivamente le indicazioni dei “capi” di riferimento. L'industria dell'accoglienza prospera e brinda, ma chiederà una quota giornaliera pro migrante più consistente, visti gli aumenti dei prezzi.

Grande invenzione di Lamorgese: vista la penuria di manodopera, occorre aumentare gli ingressi di migranti. Ecco fatto.

 

23-09-19  Il Giornale.  https://www.ilgiornale.it/news/politica/migranti-arriva-leurobidone-rotazione-dei-porti-volontaria-1757263.html  

UE dopo gli accordi di Malta. Parlamento: risate a destra, al centro e a sinistra.

Roma. Parlamento: applausi a sinistra e al centro con la partecipazione di tutti i cespugli. Fischi a destra.

13-10-2019 Il Giornale.  https://www.ilgiornale.it/news/politica/lamorgese-ammette-flop-accordo-malta-ue-ci-aiuti-i-profughi-1767947.html

(3) ADDIO VIA DELLA SETA?

3-6-2022 Formiche.net. Così l’Italia di Draghi ha deviato dalla Via della Seta. Di Gabriele Carrer Soltanto tre anni fa il governo Conte firmava il memorandum d’intesa con la Cina. Oggi Roma “comprende molto bene” come Pechino opera nel mondo, ha spiegato a Formiche.net la numero due della diplomazia americana Wendy Sherman. Ecco le ragioni della svolta, le sfide e le opportunità future

E così, la Cina passa da aspirante cogestore del mondo ad alleato (neanche troppo affidabile) della piccola Russia che sta dimostrando che non basta avere 5mila bombe atomiche (tutte efficienti?) per essere una potenza mondiale.  Cancellati dalla guerra in Ucraina due decenni di eccellenti risultati cinesi in ogni campo.Per recuperare, Pechino dovrebbe farsi promotrice di una pace anche forzata, obbligando la Russia a rivedere le sue posizioni. Ma non è detto che sia in grado di recuperare l’immagine geopolitica perduta.

(2) E’ LA PRIMA VOLTA?

3-6-2022 ASCA Spari contro pescherecci italiani, interviene la Marina. L'accaduto ieri a largo di Bengasi, Guerini informato dei fatti

(1) LA CINA RIPENSA GLI AIUTI ALLA RUSSIA.

3-6-2022  AGI. WP: tensione Russia-Cina su mancati aiuti da Pechino. Pechino non vuole incappare in sanzioni Usa  e limita le forniture a Mosca impegnata nell'invasione dell'Ucraina. di Massimo Basile

 

ACTA   DIURNA    2 - 3  Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(3) LA CINA SI SFILA.

3-6-2022 ANSA. Tensioni Cina-Russia, Pechino non vuole violare le sanzioni. Il Washington Post: Mosca chiede aiuti, la leadership cinese pone limiti.

Non è stato difficile – alcune settimane  fa -  intuire che per la Cina l’appoggio incondizionato della Russia sarebbe stato esiziale per Pechino.  Così come definii una occasione perduta il fatto che la Cina non si sia spesa per il cessate il fuoco: avrebbe potuto cogestire di fatto i problemi del mondo.

(2) BELLO!

Sito:à  Meraviglia italiana.

(1) L’anticorruzione di Bruxelles.

2-6-2022 ANSA. Strasburgo a Italia, stop porte girevoli in magistratura

Progressi lenti anche su prevenzione corruzione in Parlamento. Il rapporto dell'organo anti corruzione del Consiglio d'Europa.

Chissà perché? Molti nostri politici non si spiegano l’iniziativa. E neanche molti magistrati.

 

ACTA   DIURNA    1-2  Giugno  2022   di  Mauro Novelli

 

(1) MAGISTRATI CHE BATTONO I PIEDI E FANNO LA LINGUACCIA.

2-6-2022 Il Riformista. Il caso dell'ex premier. I giudici vogliono fare fuori Renzi: per fregarsene della Costituzione cambiano persino la traduzione dall’inglese di “mail”. Piero Sansonetti 

 FLASH

RAI, PARTITI  E REFERENDUM

Da bravi coglioni, coloro che non vogliono che i cittadini vadano a votare per i referendum, stanno creando un precedente formidabile per eventuali azioni simili decise dal prossimo governo di destra. I controllori del servizio pubblico conoscono bene i loro elettori gonzi, in grado solo di eseguire le indicazioni del “partito”: “Non scherziamo! Non possiamo far incazzare i magistrati!  Il quorum non va raggiunto!”  E, con tutti i gonzi al seguito, non andranno a votare.

 

ACTA   DIURNA    31-5 / 1°-6  2022     di  Mauro Novelli

 

AGENZIA DIRE. LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI DI OGGI.

(1)  ORA COMINCIANO I RIBASSISTI.

1-6-2022 ANSA. Dimon avverte: 'Prepararsi ad un uragano economico'. L'amministratore delegato di JPMorgan avvisa sui contraccolpi all'economia causati dalla Fed e dalla guerra in Ucraina 

Comunque, tenete liquide almeno quattro gestioni mensili finanziarie di famiglia. Se possibile