Dike

 

Per  la legalita’

 

ferocemente

 

 

PRIVILEGIA NE

 

IRROGANTO

 

 

Di Mauro Novelli

 

Home

Il PuntO

La PignattA

Il ConsigliO

ictus

Acta Diurna

Cronologica

Biblioteca

Democrazia 2.0


 

 

 

 

 

 

 

 

28-9-2020 Ascanews Colpo alla ‘ndrangheta: decapitata la cosca di Sant’Eufemia d’Aspromonte. Nove arresti

 

17-9-2020 TGCom 24. Mafia, operazione tra Catania, Milano e Lecce: in manette 21 persone

 

ANSA 25-8-2020 Arrestata ex direttrice del carcere di Reggio Calabria

Calabria.

Ai domiciliari con l'accusa di concorso esterno mafia

 

 


ZOOM

'Ndrangheta: indagini, da consigliere fondi per parenti boss (ANSA)13-7-2020 ANSA. 'Ndrangheta, arrestato consigliere comunale Varesotto

Lombardia.

Anche capo clan e altri 3. Per infiltrazioni in settore rifiuti

 

Fermato in Francia

 

 

https://www.adnkronos.com/rf/image_size_240x180/Pub/AdnKronos/Assets/Immagini/2020/07/06/carabinieri_us.jpg

https://www.adnkronos.com/res/img/ico/ico-article.png CRONACA

5-7-2020 ADNKronos Fondi pubblici distratti, arresti e sequestri

Coinvolto anche dirigente Mise, ai domiciliari dirigente della Polizia Penitenziaria. A eseguire le misure i carabinieri del Comando Provinciale di Roma

 

https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2020/06/12/Carabinieri-1-690x362.jpg23-6-2020 Il Fatto. Dieci arresti: colpo alla cosca di San Lorenzo. Il boss confidente di Carminati torna in cella. Indagine grazie alla ribellione delle vittime

LE INTERCETTAZIONI – “Quello non si sente in carcere”. Il bacio tra i boss ripreso dai carabinieri

CATANIA – Blitz contro clan Cappello-Bonaccorsi. Morra: oltre 50 arresti.  “Oggi una bella giornata”

 

 

23-6-2020 ADNKronos.  Operazione Teneo, colpo a mandamento di Tommaso Natale

10 arresti a Palermo, summit dei boss anche a bordo di gommoni al largo delle coste cittadine

 

16-5-2020 ADNKronos Casamonica, duro colpo al clan: blitz a Roma

 

16-6-2020 ADNKronos. Mafia, maxi blitz nel feudo di Messina Denaro: 13 arresti

Gli investigatori: "Sigillato nuovo patto tra la Sicilia e gli Usa". Maxi operazione dei carabinieri di Trapani. Indagato il sindaco di Castellammare del Golfo

 

9-6-20 HuffPost. IN MANETTE I TRE FRATELLI DEL PARLAMENTARE CESARO - Camorra, blitz con 59 arresti

 

5-6-2020 ANSA Materiale ospedaliero finiva sul mercato, 2 arresti. Lombardia.

Materiale per intubare i pazienti sottratto deliberatamente ai reparti intensivi per essere rivenduto sul mercato, e ordini di acquisto ingigantiti approfittando dell'emergeza Coronavirus.

 

https://www.adnkronos.com/rf/image_size_240x180/Pub/AdnKronos/Assets/Immagini/2018/01/15/polizia_notte5_fg.jpg

4-6-2020 ADNKronos. Mafia, duro colpo a clan Noce: arresti a Palermo

 

 

1-6-2020 Il Fatto. Coronavirus, l’inchiesta: “La Toscana ha pagato 7 milioni per 200 ventilatori prima di deliberare”. E le macchine non sono arrivate

Coronavirus, l’inchiesta: “La Toscana ha pagato 7 milioni per 200 ventilatori prima di deliberare”. E le macchine non sono arrivateTre indagati: il direttore generale di Estar Monica Piovi e il direttore dell’area attrezzature informatiche e sanitarie Marta Bravi sono accusate di falso ideologico, mentre il titolare della Assoservizi di Milano, Giovanni Mondelli, di inadempimento di pubbliche forniture

di Giacomo Salvini | 1 GIUGNO 2020

 

 

 

https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2020/01/08/tribunale-330x173.jpg

1-6-2020 Il Fatto GIUSTIZIA & IMPUNITÀ

Corruzione, ex parlamentare Udeur indagato: “Soldi al giudice per scarcerare 3 boss di ‘ndrangheta”

Di Lucio Musolino

 

 

https://www.adnkronos.com/rf/image_size_240x180/Pub/AdnKronos/Assets/Immagini/2019/12/10/finanza_auto_ftg_3-4-2032481501.jpg28-5-2020 ASDNKronos.'Ndrangheta e appalti pilotati, coinvolti funzionari pubbliciArresti e sequestri dell'operazione 'Waterfront' coordinata dalla Dda di Reggio Calabria

 

https://www.adnkronos.com/rf/image_size_240x180/Pub/AdnKronos/Assets/Immagini/2020/02/08/carabinieri_villetta_tagliata.jpg

26-5-2020 adnkRONOS Mafia, maxi blitz nel palermitano: otto arresti

 

 

22-5-2020 Il Manifesto Sanità: «Appalti pilotati», retata per corruzione in Sicilia. Alfredo Marsala

Corruzione. L’inchiesta ruota attorno a 4 gare indette dall’Asp di Palermo per quasi 600 milioni di euro. Tra i 10 arrestati anche Antonio Candela, a capo della task force regionale anti-Covid

 

 

21-5-2020 ADNK Catania, truffa pensione invalidità: arrestati sei medici

 

 

21-5-2020 ADNKronos. Appalti sanità Sicilia, 12 arresti. Ai https://www.adnkronos.com/rf/image_size_240x180/Pub/AdnKronos/Assets/Immagini/2020/04/22/gdf_auto_fg.jpgdomiciliari commissario emergenza Covid

Maxi operazione della Guardia di Finanza di Palermo: 12 in tutto le misure cautelari. Nel mirino, 4 gare pilotate per un valore di quasi 600 milioni di euro

 

 

12-5-2020 ADNKronos. Mafia, maxi blitz contro le cosche: arresti in tutta Italia

Dalla Sicilia alla Lombardia ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 91 persone. Sequestrati beni per 15 milioni.

 

11-5-2020 AGI. Forniva notizie riservate, arrestato funzionario del fisco 

 

9-5-2020 AGI Scoperti nella Locride 30 'furbetti' del Reddito di cittadinanza

 

https://statics.cedscdn.it/photos/LOW/55/80/5215580_1000_carabinieri_roma.jpg

8-5-Il Messaggero. Preso il "narcos" del Trullo: ha un patrimonio di sei milioni di euro

Roma, il boss dello spaccio ai figli: «In Ferrari date nell'occhio»

 

7-5-2020 UhuffPost. Sesso in cambio di esami. Scandalo a luci rosse per prof dell’Università di Napoli

Angelo Scala sospeso dal giudice

 

23-4-2020 Il Fatto https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2020/03/11/cartellino-badge-1200-330x173.jpgCatanzaro, assenteismo in azienda sanitaria e ospedale : 57 persone indagate, 15 sospesi dal servizio

Di Lucio Musolino

 

22-4-2020 ADNKronos Ostia, colpo agli Spada: confiscati beni per 18 milioni.  Sottratti al clan beni in grado di "inquinare" l’economia legale, tra cui imprese intestate a prestanome estranei al contesto criminale e la palestra dove venne aggredita troupe Rai

 

10-4-2020 Il Fatto. Coronavirus, i ladri della sanità ci fanno male: in Italia scoppia uno scandalo ogni tre giorni. L’inchiesta su FQ MillenniuM in edicola

 

9-4-2020 Il Fatto Perugia, chiusa indagine su ex pg Cassazione Fuzio: rischia processo per rivelazione di segreto d’ufficio. Di Antonio Massari.

 

9-4-2020 Corriere della Sera ruffa sulle mascherine, arrestato Antonello Ieffi: aveva preso dallo Stato 15 milioni per il coronavirus

Appalto da 15 milioni di euro per la fornitura di 24 milioni di mascherine: in venti giorni la Procura di Roma ha sventato la truffa. L’intervento della Guardia di Finanza

 

 

28-3-2020 ADNKronos. Coronavirus, a Gioia Tauro requisite 19 tonnellate di materiale sanitario

 

27-3-2020  08:42

ASCA In Calabria sequestrati 900 kit falsi per diagnosi

Milano, 27 mar. (askanews) - La Guardia di Finanza di Reggio Calabria ha sequestrato 900 kit per la diagnosi del Covid-19 privi di validazione e di certificazione. La Gdf di Reggio Calabria, si legge in una nota, "ha avviato un piano straordinario di controlli volti ad individuare possibili casi di frode in commercio o di rialzo fraudolento dei prezzi di dispositivi medici per l' emergenza epidemiologica. In tale contesto, nell' ambito di un controllo eseguito da militari in forza alla 2 Compagnia di Gioia Tauro nei confronti di un Centro di Analisi Biochimiche della Piana, venivano rinvenute e sottoposte a sequestro cautelare 900 kit per la diagnosi del virus Covid-19, sprovvisti di alcuna validazione da parte delle Autorità sanitarie Nazionali, così come mancanti di certificazione CE, posti in vendita anche attraverso un sito web dedicato, in violazione ad ulteriore disposizione di legge". "Dalla documentazione acquisita nel corso del controllo è stato accertato che alcuni utenti avevano già effettuato il bonifico per l' acquisto on line dei suddetti prodotti, comunque non ancora consegnati grazie all' intervento - spiega la nota della Gdf - Oltre che con il sequestro dei dispositivi medici, al titolare del Laboratorio è stata contestata la violazione della specifica fattispecie prevista dalle Direttive CE, punita con la sanzione amministrativa da 21.400 euro a 128.400 euro". In merito alla condotta è stato peraltro interessato il Nucleo Speciale Antitrust della Guardia di Finanza, per avanzare una proposta di adozione di provvedimento cautelare all' Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ai sensi del comma 3 dell' art.27 del Codice di Consumo, con l' inibizione della pagina web. Rar Rar/Int5.

 

 

24-3-2020 Il FattoReggio Calabria, ‘ndrangheta nell’edilizia: 8 condanne e 8 assoluzioni nel processo Thalassa. Di Lucio Musolino

 

23-3-2020 Mascherina a 35 euro, sequestrate 7mila.

(ANSA) - TARANTO, 23 MAR - La Guardia di finanza di Taranto ha denunciato 8 commercianti per manovre speculative su merci e sequestrato circa 7000 mascherine vendute a prezzi esorbitanti in questo periodo di emergenza legata al coronavirus. I finanzieri hanno analizzato i prezzi praticati sia alle Asl che a soggetti privati nel periodo ante e post crisi sanitaria, con specifico riferimento alle mascherine FFP1, FFP2, FFP3 oltre a quelle chirurgiche. Dai riscontri è stato accertato che la variazione in aumento dei prezzi oscilla tra il 700% e il 1500% circa. Mascherine che nel 2019 venivano acquistate a 50 centesimi, in piena crisi sanitaria sono state proposte in vendita agli enti pubblici a oltre 5 euro il pezzo e ai privati anche a 35 euro. Le mascherine sequestrate, previo accertamento da parte dell' Asl di Taranto della loro conformità all' utilizzo sanitario, sono state messe a disposizione del Prefetto di Taranto e del Dipartimento di Protezione Civile per i provvedimenti di acquisizione ai fini della distribuzione agli enti. (ANSA).

 

 

19-3-2020 Il Fatto https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2020/03/13/carabinieri-latitante-330x173.jpg

MAFIE

‘ndrangheta – Grazie ai controlli per emergenza coronavirus preso latitante della cosca di Locri

 

 

19-3-2020 Il Fatto. https://st.ilfattoquotidiano.it/wp-content/uploads/2020/03/18/nichelino-330x173.jpg

GIUSTIZIA & IMPUNITÀ

Tangenti sulla sanificazione straordinaria del Comune di Nichelino, due arresti nel torinese

 

 

Askanews Web

18-3-202016:05

Coronavirus, corruzione per appalti pulizie: arresti nel torinese

 

Torino, 18 mar. (askanews) - Erano in trattativa per sfruttare a loro vantaggio l' emergenza Coronavirus, quando sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza. E' successo a Nichelino, alle porte di Torino, dove sono finiti in manette un dipendente del Comune e un dipendente di una ditta di pulizia torinese, per corruzione nell' ambito degli appalti per le pulizie. In ballo c’ era anche l' affidamento dell' attività di sanificazione e disinfezione di immobili del Comune di Nichelino, in relazione all' attuale emergenza sanitaria. Nell' ambito dell' operazione, denominata "Linda", coordinata dalla Procura di Torino, sono stati sequestrati 8mila euro in due tranche, da 5mila e 3mila euro, per le procedure di aggiudicazione di contratti per servizi di pulizia.

 

 

 

COVID Dopo 5 giorni di casa….

17-3-2020 ANSA Napoli  In 12 a fare il pic-nic, denunciati

 

IMPRENDITORIA

https://statics.cedscdn.it/photos/MED/88/25/5108825_1104_img_20200313_wa0024.jpg13-3-2020 Corriere Adriatico. Arrestato infermiere del Perrino: avrebbe trafugato mascherine e amuchina

 

 

 

ROM E LEGALITA’

11-3-2020 Il Giornale A Rovigo trovato il "grande tesoro" dei rom. Le fiamme gialle hanno confiscato alla famiglia nomade 13 auto, 3 autorimesse, 2 abitazioni ed un terreno. I militari tenevano d'occhio da tempo i rom poichè buona parte di loro era pluripregiudicata. Salvatore Di Stefano 

 

 

COVID E NEOIMPRENDITORI FANTASIOSI.

11-3-2020 Coronavirus, la rabbia del commissario in Emilia: “Due operatori hanno rivenduto mascherine e guanti in una sala slot. Comportamento infame”

“Devo parlare di un episodio tristissimo: due operatori sono stati denunciati perché vendevano abusivamente mascherine e guanti. Prodotti che fatichiamo a reperire per medici e infermieri. Un comportamento infame, come ha detto il presidente Bonaccini”. Sono le parole dell’ex assessore dell’Emilia-Romagna alla Sanità e attuale commissario ad acta per l’emergenza coronavirusStefano Venturi, che nel quotidiano punto sulla situazione in Regione ha parlato del caso, avvenuto a Parma, in cui un dipendente dell’Ausl e un operatore sanitario sono stati denunciati per aver rubato centinaia di presidi sanitari per poi rivenderli a prezzi alti in una sala slot. Nel video, in diretta su Facebook, è trasparita la rabbia di Venturi: “Non c’è una frase che possa descrivere comportamenti di questo tipo. È del tutto evidente che sul piano disciplinare queste persone non avranno alcuno sconto”.

 

 

ROMA E BANCAROTTA ACCOGLIENZA POST TERREMOTO

Roma, bancarotta fraudolenta: sequestro da 3,3 mln a 17 personeFisco

Roma, bancarotta fraudolenta: sequestro da 3,3 mln a 17 persone

Una società coinvolta nell'ospitalità post terremoto del 2009

 

 

BARI. SPECULAZIONI SU MASCHERINE E AMUCHINA

10-2-2020 ANSA Coronavirus: frode mascherine nel Barese

(ANSA) - BARI, 10 MAR - Perquisizioni in 30 società di 22 comuni della provincia di Bari sono state eseguite dalla Guardia di Finanza nell' ambito di una indagine su presunte manovre speculative, fraudolente e truffaldine nella commercializzazione di mascherine protettive e dei presidi medico-chirurgici disinfettanti (30mila i prodotti sequestrati), "approfittando - spiega la Procura - dell' attuale contesto emergenziale di natura sanitaria che sta interessando il nostro Paese a causa della sempre crescente diffusione di Coronavirus". Durante le perquisizioni sono state sequestrate mascherine protettive, gel e salviette per le mani per un valore commerciale di circa 220mila euro. Alcune farmacie vendevano mascherine con una percentuale esponenziale di rincaro rispetto al prezzo di acquisto fino a + 6.000%. E' uno dei particolari che emergono dall' esito delle perquisizioni in imprese commerciali della provincia di Bari, eseguite nell' ambito di una indagine della Procura su presunte frodi su prodotti per contenere il contagio da Coronavirus.

 

 

VIOLAZIONE DELLE NORME, INCOMPATIBILITA’ … MA APPENA APPENA.

Image

8-3-2020 Openpolis CALABRIA, JOLE SANTELLI È ANCORA INCOMPATIBILE

Il giorno dopo il voto in Calabria openpolis ha chiesto a Jole Santelli delle rapide dimissioni dalla camera. Questo non è avvenuto, e ad oltre 40 giorni dalla sua elezione la deputata di Forza Italia continua a mantenere il suo seggio a Montecitorio. La neo governatrice è quindi in una chiara situazione di incompatibilità costituzionale, non potendo ricoprire i due incarichi in questione contemporaneamente. 97 giorni sono passati dall'ultima presenza di Santelli alla camera. Oltre che violare la costituzione, il problema del doppio incarico è pratico. Jole Santelli è stata eletta durante le elezioni politiche del 2018 per rappresentare i cittadini calabresi in parlamento. A causa della campagna elettorale, e poi della conseguente elezione, la deputata è assente dalla camera da quasi 100 giorni.

 

 

FRODE CON FALSI INCIDENTI A SAN LUCA (RC)

 © ANSA8-3-2020 ANSA Frode assicurativa grazie a falsi incidenti. 66 denunciati, avrebbero dichiarato 10 finti sinistri e circa 40 polizze assicurative contraffatte, per un danno alle compagnie assicurative pari a circa 250 mila euro

 

TRUFFA. CATANZARO. INGENTE FORNITURA NON PAGATA

5-3-2020  CN24TV Catanzaro. Operazione “Dirty energy”. Truffa e corruzione, http://www.cn24tv.it/public/images/202003/gdf-guardia-di-finanza-197.jpgsei indagati: anche un pubblico ufficiale. C’è anche un pubblico ufficiale tra gli indagati dell’operazione Dirty Energy nel corso 

 

 

CORRUZIONE IN MARINA – LA SPEZIA

6-3-2020 Il Secolo XIX. Corruzione in Marina: inchiesta alla Spezia, spuntano tre indagati. I pm sono pronti a chiedere il rinvio a giudizio di tre persone. Primi blitz nel 2014, poi gli arresti di Di Guardo e Nervi

 

 

 

UFFICIO RISCOSSIONI - SICILIA

7-3-2020 La Stampa Palermo, intascava soldi contribuenti: arresti domiciliari per una dipendente dell’ufficio Riscossione Sicilia. Dalle indagini è emerso che la donna, tra il 2017 e il 2019 si era fatta consegnare da vari contribuenti ingenti somme di denaro di cui poi si appropriava

 

 

 

 

TRUFFA A UE FONDI ALL’AGRICOLTURA

AGRICOLTURA, corruzione, truffa, Francesco Di Liberto, Giovanni Salvatore Di Liberto, Sicilia, Cronaca6-3- 2020 GDS.it Corruzione sui fondi per l’agricoltura in Sicilia: spuntano altri 4 indagati nell'inchiesta anticorruzione all'assessorato regionale Agricoltura. Si tratta di tre imprenditori e un bancario.

 

 

 4-3-2020. Palermo today

„VIDEO | Truffa per i fondi Ue, le intercettazioni: "Nelle mani mi devo mettere 10 mila euro"

I dialoghi, registrati dalla guardia di finanza, tra gli indagati nell'ambito dell'operazone che ha smascherato una maxi frode per ottenere finanziamenti pubblici nel campo dell’agricoltura relativi al Programma di sviluppo rurale Sicilia per gli anni 2007/2013 e 2014/2020 che ruotano intorno all’Ipa, l’ispettorato provinciale dell’Agricoltura della Regione

“Potrebbe interessarti: 

https://www.palermotoday.it/video/truffa-fondi-europei-agricoltura-turismo-arresti-video.html

 

 

 

CORRUZIONE IN MARINA - TARANTO

https://external-fco1-1.xx.fbcdn.net/safe_image.php?d=AQDlY-sB7ibbAZVS&w=150&h=150&url=https%3A%2F%2Fst.ilfattoquotidiano.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2020%2F02%2F20%2FArsenale-Taranto.jpg&cfs=1&_nc_hash=AQCGpRS-JNA5_mKk20-2-2020 Il Fatto. Taranto, 12 arresti per tangenti su appalti per ammodernamento delle navi militari. Anche due ufficiali della Marina - Di F. Casula

L’ACCUSA – Frazionati 15 appalti da 4,8 milioni
I COINVOLTI – Oltre ai due graduati della Marina, anche due dipendenti civili e 8 imprenditori
I REATI – Associazione a delinquere, corruzione, turbata libertà degli incanti e furto aggravato

 

 

Torna alla prima pagina